Home / Notizie / Come se fosse una cosa seria

Come se fosse una cosa seria

Parlano di firme false per Virginia Raggi la Favolosa: malelingue, questo non si fa

di Daniele Santi           Dunque insinuano di firme false anche in occasione delle elezioni a Roma che poi portarono al trionfo di Virginia Raggi la Magnifica, già Sindaca delle Funivie e del Libero Scambio. Sono una banda di scriteriati. Non basta loro che la Favolosa Sindaca dei Frigoriferi Semoventi abbia a che fare con tutti i ...

Leggi Articolo »

Chiude il Teatro Eliseo di Roma e cala il sipario sull’ennesimo salvatore della patria

di Redazione             Dunque il Teatro Eliseo chiude. E’ il terzo teatro a chiudere i battenti a Roma in poco tempo: quella Roma che la giunta di Virginia Raggi la Favolosa doveva rivoltare come un calzino trasformandola nel paradiso terreste nella Terra a 5 Stelle. E’ evidente che non si può imputare alla poveraccia che ...

Leggi Articolo »

Il lecchinaggio al potente (presunto) di turno in nome dell’audience: sicofanti da circo

di Giancarlo Grassi           In un articolo pubblicato nella tarda serata del 7 marzo Il Capo, così si firma non date la colpa a me, sottolineava come Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio fossero stati ospiti di Bianca Berlinguer e Giovanni Floris più o meno alla stessa ora, dicendo le stesse cose e, naturalmente, senza ...

Leggi Articolo »

Dialogo sul bus: “Guarda, hai una ragnatela sulla manica”, “No… E’ prodotta dalle scie chimiche”…

di Giancarlo Grassi           … Ne deriva che non era una ragnatela, ma un prodotto non meglio identificato di una non meglio identificata “scia chimica” lasciata da un imprecisato aereo. Così, non tanto al limite del surreale, ma ben oltre la demenza che ci si aspetterebbe da due ultranovantenni – ed invece si trattava di due ...

Leggi Articolo »

Russia, picchiare le donne non e’ piu’ reato… E’ il maschiomone Putin, l’amico di Salvini

di Giovanna Di Rosa           Dunque, dal 27 gennaio scorso, picchiare la propria moglie, fidanzata, amante, insomma il pestaggio maschilista per far star zitta l’altra – e più numerosa – metà del cielo non è più reato. Chi per gioco, per alcool, per vizio o per piacere voglia pestare una donna è libero di farlo senza incorrere in ...

Leggi Articolo »

Ci chiedevamo se Luigi Di Maio avesse già proposto la modifica della Scala Richter

di Giovanna Di Rosa           Puntuale come la morte, nell’immediato post-terremoto, è arrivata la demenziale dichiarazione urbi et orbi di Luigino Di Maio, vicepresidente della Camera coi voti del PD del Bersani post-schiaffoni in diretta streaming, che in soldoni ha accusato lo stato di essere responsabile delle cinque (5!) scosse di terremoto che hanno provocato – ...

Leggi Articolo »

Don Mentana e i Pasdaran a vento

di Vlad Alexandru Rotaru  twitter@AlexandruRotaru     Si sa, quando diventi una star della rete, non puoi non farti dei nemici, non puoi certo sottrarti ai vari giudizi degli analfabeti funzionali (sì, funzionali. Perché fungono ad un certo tipo di politica), e dei vari buoni o cattivi pensanti o non pensanti. La genialità di Mentana lo ha portato finora ad ...

Leggi Articolo »

Non li vogliono fra i piedi, i 5 Stelle, nemmeno a Bruxelles. E questi fanno pure votare gli iscritti: per niente

di Giovanna Di Rosa           Alla fine l’accordo non s’è fatto. Alla faccia dei creduloni che si sono precipitati a votare un serissimo – e segretissimo – accordo del 4 gennaio scorso, tenuto nascosto persino a coloro che poi hanno votato “Sì” (votano “sì” a tutto questi questi 31mila, 40mila, 41mila e sono “il popolo del ...

Leggi Articolo »

Uno vale uno è una perversione a 5Stelle, non un messaggio politico d’uguaglianza sociale

di Giancarlo Grassi             Insomma se Luigi Di Maio può fare il Ministro degli Esteri ne deriva che chiunque, ed è quello che è successo nella strombazzata 24 ore di artisti di strada nella Capitale che lavoravano gratis, può fare qualunque cosa. Se Luigi Di Maio che non è laureato, che ha lasciato l’Università, che ...

Leggi Articolo »

Giornata Mondiale dei Diritti Umani, un social propone di celebrarla sulle sue pagine… Prego?

di Daniele Santi           Un social, o meglio “il” social per eccellenza, mi svegliava stamani invitandomi a festeggiare con lui la Giornata Mondiale dei Diritti Umani, invitandomi immediatamente a risvegliare lo spirito caustico che con grande fatica tengo sotto controllo. Perché mai, mi sono chiesto, dovrei scrivere anche solo una parola sulla delicata questione dei Diritti ...

Leggi Articolo »

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi