Home / Notizie / Come se fosse una cosa seria

Come se fosse una cosa seria

“Il governo non ha l’autorità di fare leggi senza il mio consenso”, finta intervista a Susanna Camusso

di Daniele Santi         Insomma il governo che ha il coraggio di prendere decisioni che riguardano i lavoratori senza il permesso di Susanna Camusso, onnipotente segretaria della CGIL, colmando ad esempio il vuoto legislativo lasciato dall’abolizione dei voucher, non è un governo legittimo perché non rispetta la volontà della leader della CGIL e dei suoi amici Andrea Orlando e ...

Leggi Articolo »

Rendere pubblici gli orrori di tutti gli attacchi. Tutti. E senza propaganda… Ora insultateci

di Daniele Santi         Ciò che i siti jihadisti scrivono dopo l’attentato di Manchester, i 22 morti, i 59 feriti, i dispersi – ci sono dispersi – e cioè che: “Le bombe dell’aviazione britannica sui bambini di Mosul e Racca sono tornate al mittente” è, purtroppo, tristemente vero. Non stiamo dicendo che è giusto, perché non lo è, diciamo ...

Leggi Articolo »

Il governo-ombra de L’Espresso ha già deciso che per l’Italia non c’è speranza

di Giancarlo Grassi           Il nuovo numero de l’Espresso riporta un paio di interessanti articoli a firma Marco Damilano, apprezzato ospite quasi-fisso di Lilli Gruber insieme ai pentastellati di tutte le bufale ed i loro sostenitori su carta stampata e di Lucio Caracciolo. Entrambi gli articoli hanno in comune la fedeltà alla linea del governo-ombra de l’Espresso ...

Leggi Articolo »

Secondo “Repubblica” le Unioni Civili sono un flop: perché contano i numeri e non i diritti

di Daniele Santi         I giornalisti seri, quelli che scrivono su Repubblica ed altri grandi quotidiani le loro necessarie [sic] opinioni, sono riusciti in un altro capolavoro, dimostrando che il loro gusto per la polemica gratis e per i numeri che contano più dei diritti, come se fossero copie cartacee di giornali che perdono lettori ogni giorno, è di ...

Leggi Articolo »

“Io non ho nulla da cui scusarsi se non si dovrebbero scusare quei radical chic”… Rock’n’roll

di Daniele Santi           Non sono soltanto un “partito rivoluzionario”, sono anche coloro che “rivoluzioneranno” la lingua italiana e di conseguenza le leggi della repubblica, leggi che sono già incomprensibili ora, figurarsi quando al governo andranno costoro che si definiscono “il nuovo”. Gente che ha passato decenni all’Università imparando l’ignoranza senza poi nemmeno concludere il loro percorso ...

Leggi Articolo »

Rosy Bindi annuncia il suo addio alla politica: se fosse vera sarebbe un’ottima notizia

di Giovanna Di Rosa           Rosy Bindi del dolce far niente in politica per quasi tre decenni ha annunciato che lascerà la politica “alla fine della legislatura” per tornare alle sue vecchie passioni, quali lo studio e la teologia (è noi che pensavamo fosse solo omofoba), ché bisogna pur vivere di qualcosa dopo aver vissuto di ...

Leggi Articolo »

Gianni Cuperlo: o della straziante solitudine del nulla

di Giovanna Di Rosa           Dunque dopo il colpo che la base PD ha assestato alla “Rivoluzione dei Restauratori” con le votazioni nei circoli, colpo ricevuto mentre ancora della famosa riforma della costituzione in sei mesi della quale parlava D’Alema non c’è traccia (e sarebbe stato strano trovarne traccia, considerando che di riforme nei trenta e ...

Leggi Articolo »

Parlano di firme false per Virginia Raggi la Favolosa: malelingue, questo non si fa

di Daniele Santi           Dunque insinuano di firme false anche in occasione delle elezioni a Roma che poi portarono al trionfo di Virginia Raggi la Magnifica, già Sindaca delle Funivie e del Libero Scambio. Sono una banda di scriteriati. Non basta loro che la Favolosa Sindaca dei Frigoriferi Semoventi abbia a che fare con tutti i ...

Leggi Articolo »

Chiude il Teatro Eliseo di Roma e cala il sipario sull’ennesimo salvatore della patria

di Redazione             Dunque il Teatro Eliseo chiude. E’ il terzo teatro a chiudere i battenti a Roma in poco tempo: quella Roma che la giunta di Virginia Raggi la Favolosa doveva rivoltare come un calzino trasformandola nel paradiso terreste nella Terra a 5 Stelle. E’ evidente che non si può imputare alla poveraccia che ...

Leggi Articolo »

Il lecchinaggio al potente (presunto) di turno in nome dell’audience: sicofanti da circo

di Giancarlo Grassi           In un articolo pubblicato nella tarda serata del 7 marzo Il Capo, così si firma non date la colpa a me, sottolineava come Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio fossero stati ospiti di Bianca Berlinguer e Giovanni Floris più o meno alla stessa ora, dicendo le stesse cose e, naturalmente, senza ...

Leggi Articolo »

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi