18.4 C
Roma
17.4 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieCome se fosse una cosa seriaRiccardo Bossi: 280 euro di reddito di cittadinanza per 43 mesi. E'...

Riccardo Bossi: 280 euro di reddito di cittadinanza per 43 mesi. E’ ora indagato per truffa

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Truffa ai danni dello Stato è l’accusa rivolta all’augusto pargolo Riccardo Bossi, di tal Umberto di professione celodurista padano e padre biologico del suo primogenito che secondo gli inquirenti tra il 2020 e il 2023 ha incassato indebitamente il reddito di cittadinanza.

L’avviso di conclusione delle indagini, scrive Repubblica, è del pubblico ministero della Procura di Busto Arsizio (Varese) Nadia Alessandra Calcaterra che secondo il quotidiano si prepara a chiedere il rinvio a giudizio. Riccardo Bossi, con altri guai con la giustizia alle spalle, assistito dall’avvocato Federico Magnante, si è avvalso della facoltà di non rispondere e avrà 20 giorni di tempo per chiedere di essere ascoltato e depositare eventualmente le sue memorie difensive.

Scrive ancora Repubblica che il reddito di cittadinanza percepito sarebbe dovuto servire a Riccardo Bossi per pagare l’affitto di un’appartamento dal quale era già stato sfrattato perché moroso.

 

(8 marzo 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità

LEGGI ANCHE