Giorgia Meloni fu Ministra nel Governo Berlusconi IV dal 2008 al 2011. Pubblichiamo gli atti

Leggi di più

Bologna, dodici misure cautelari tra appartenenti al Collettivo Universitario Autonomo e Laboratorio Cybilla

di Redazione Bologna Questa mattina la DIGOS della Questura di Bologna ha eseguito su disposizione della locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo dott. Giuseppe Amato e del dott. Antonio Gustapane, titolare delle indagini, 12 misure cautelari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Bologna, dott. Claudio Paris, a carico di altrettanti appartenenti del Collettivo […]

Volpi e Garozzo consegnano il fioretto alla Città di Torino

di Redazione Torino Il Grand Prix FIE TROFEO INALPI incorona Torino capitale mondiale del fioretto nell’ambito della prima prova del calendario GRAND PRIX SERIE 2023 di fioretto maschile e femminile in programma al Pala Alpitour dal 10 al 12 febbraio, Alice Volpi e Daniele Garozzo consegneranno il fioretto al sindaco Stefano Lo Russo e all’assessore allo Sport e […]

Tragedia sul lavoro nel cantiere del Terzo Valico a Voltaggio: muore un 33enne

di Redazione Alessandria Tragedia nel cantiere del Terzo Valico a Voltaggio, nell’Alessandrino attorno all’una di notte del 7 febbraio. Uno scoppio, dovuto probabilmente a una fuga di gas, e la fiammata che ne è seguita, ha provocato la morte di un operaio e il ferimento di un altro operaio. La vittima è un uomo di 33 anni, calabrese, in […]

Il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano è il primo in Europa con doppia certificazione FSC e PEFC per la gestione forestale sostenibile e i servizi...

di Redazione Bologna In Italia i boschi arrivano a coprire il 37% del territorio: un grande valore che deve però essere gestito in maniera opportuna[1]. È infatti necessario tutelare il patrimonio forestale e arboreo italiano a 360 gradi, tenendo conto dei suoi “servizi ecosistemici”, ovvero i benefici multipli forniti dagli ecosistemi al pianeta e al genere […]

CONDIVIDI

di Giovanna Di Rosa #Maiconsalvini twitter@gaiaitaliacom #Maicoifascisti

 

La Signora On. Meloni, ex Ministra del governo Berlusconi IV che fu in carica dal 2008 al 2011 può dire quello che vuole, ed effettivamente dice quello che vuole; può anche dire di non  essere mai stata Ministra di quel Governo. ma ciò che dice non è vero. Ci sono gli atti. E li pubblichiamo di seguito a vostro – e suo – beneficio.

Capiamo che Meloni, ora lanciata a tutta forza verso la sua definitiva beatificazione politica e successiva deificazione e postuma (futurissima!) venerazione delle sacre spoglie, non abbia nessun interesse a ricordarsi di essere stata Ministra di un governo che aveva come Ministro della Cultura Galan, la cui triste fine ricordiamo tutti, e come Ministra dell’Università e della Ricerca Gelmini, un altro pozzo di scienza del centro-destra. Capiamo anche che non abbia nessuna voglia che se lo ricordino gli altri, che lei è stata Ministra di quel governo lì – peraltro il secondo più longevo della storia d’Italia, meloni dovrebbe andarne fiera – ma i fatti stanno là, anzi qui. E se il futuro una se lo può inventare ad ogni parola millantando n’importe quoi, il passato resta lì e ti inchioda. Nonostante quel che dichiari al TG1.

Nel caso vi passi per la testa, provate voi ad immaginare il perché Meloni voglia dimenticarsi di quel passato e voglia farlo dimenticare anche a voi. E’ importante per capire il gioco di certa politica e certi politici che stanno dove stanno da venticinque anni, si spacciano per il nuovo, la raccontano vecchia e piena di balle e poi i bufalari sono gli altri. Immaginatevelo, magari, prima di mettere la croce su un simbolo perché il biondo colpisce, ma poi passa. La croce sul simbolo frega, perché poi resta.

Quel Governo Berlusconi IV che lei tanto vuole voi dimentichiate, perché lei era Ministra di quel governo, è il governo dello spread a 522,8 punti.. La MInistra Meloni è visibile a sinistra nella foto in alto, vestita di grigio argentato, leggermente meno bassa di Brunetta, che sta alla sua destra. E’ la foto ufficiale del Governo Berlusconi IV subito dopo il giuramento di fronte a Napolitano (Berlusconi si presentò a Napolitano con la lista dei Ministri già pronta, e accettò l’incarico per la formazione di quel governo dei disastri, senza riserva. E senza pudore governò.

 

 

 

(12 aprile 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: