26.6 C
Roma
27.6 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
poche nuvole
22.2 ° C
23.8 °
20.6 °
75 %
2.8kmh
18 %
Gio
22 °
Ven
27 °
Sab
27 °
Dom
24 °
Lun
26 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeLGBTIQ+Africa & Maghreb lgtbUganda, voci incontrollate di estremisti pronti ad assassinii di massa di omosessuali

Uganda, voci incontrollate di estremisti pronti ad assassinii di massa di omosessuali

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Uganda Flagdi Daniele Santi

Voci non confermate, e incontrollate, vogliono che estremisti antigay stiano programmando un “genocidio gay” con azioni programmate in diverse località del paese atte allo sterminio della popolazione omosessuale ugandese, dopo che la Corte Costituzionale ha annullato la legge antigay tra le proteste indignate dei politici locali che hanno dichiarato di volerla restaurare “in tre giorni”.

La notizia è apparsa sulla pagina Facebook del gruppo Uganda Gay On Move che denuncia un presunto genocidio gay, programmato all’interno di un genocidio di 1.7 milioni di persone che il post paragona al genocidio in Rwanda, programmato con l’utilizzo di machete e squadroni di estremisti e l’occulta regia di religiosi americani.

Di seguito l’immagine che appare sulla pagina Facebook del gruppo che denuncia il genocidio (programmato per venerdì 8 agosto 2014).

 

Facebook Gay Genocide

 

 

 

(8 agosto 2014)

 

A tutt’oggi non ci sono notizie sul presunto e programmato “genocidio gay”, su nessuno dei numerosi siti LGBT di lingua inglese che si occupano con continuità delle questione legate alla comunità omosessuale ugandese.

 

 

(9 agosto 2014)

©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

Roma
cielo sereno
26.6 ° C
28.2 °
24.8 °
54 %
1.5kmh
0 %
Ven
36 °
Sab
35 °
Dom
35 °
Lun
34 °
Mar
28 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE