Le Destre al governo tolgono il bonus cultura ai 18enni

Leggi di più

Bologna, dodici misure cautelari tra appartenenti al Collettivo Universitario Autonomo e Laboratorio Cybilla

di Redazione Bologna Questa mattina la DIGOS della Questura di Bologna ha eseguito su disposizione della locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo dott. Giuseppe Amato e del dott. Antonio Gustapane, titolare delle indagini, 12 misure cautelari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Bologna, dott. Claudio Paris, a carico di altrettanti appartenenti del Collettivo […]

Volpi e Garozzo consegnano il fioretto alla Città di Torino

di Redazione Torino Il Grand Prix FIE TROFEO INALPI incorona Torino capitale mondiale del fioretto nell’ambito della prima prova del calendario GRAND PRIX SERIE 2023 di fioretto maschile e femminile in programma al Pala Alpitour dal 10 al 12 febbraio, Alice Volpi e Daniele Garozzo consegneranno il fioretto al sindaco Stefano Lo Russo e all’assessore allo Sport e […]

Tragedia sul lavoro nel cantiere del Terzo Valico a Voltaggio: muore un 33enne

di Redazione Alessandria Tragedia nel cantiere del Terzo Valico a Voltaggio, nell’Alessandrino attorno all’una di notte del 7 febbraio. Uno scoppio, dovuto probabilmente a una fuga di gas, e la fiammata che ne è seguita, ha provocato la morte di un operaio e il ferimento di un altro operaio. La vittima è un uomo di 33 anni, calabrese, in […]

Il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano è il primo in Europa con doppia certificazione FSC e PEFC per la gestione forestale sostenibile e i servizi...

di Redazione Bologna In Italia i boschi arrivano a coprire il 37% del territorio: un grande valore che deve però essere gestito in maniera opportuna[1]. È infatti necessario tutelare il patrimonio forestale e arboreo italiano a 360 gradi, tenendo conto dei suoi “servizi ecosistemici”, ovvero i benefici multipli forniti dagli ecosistemi al pianeta e al genere […]

CONDIVIDI

di Daniele Santi

Non si smentiscono e, nonostante le belle parole, ecco la scure oscurantista delle destre di governo avvicinarsi pericolosamente al bonus cultura per i 18enni – e zac!, tagliarlo via – essendo necessari quei fondi per eventi fondamentali come i carnevali storici, togliendo ai giovani i 500€ via app che permetteva loro di acquistare libri e biglietti per i concerti. Che troppa cultura ti sposti dal verbo bugiardo delle destre che promettono miracoli in campagna elettorale anche se hanno le pezze al culo?

E’ possibile. C’erano emendamenti all’orribile manovra finanziaria, dicasi legge di Bilancio, che andavano in quella direzione con Meloni presidente del Consiglio che conferma uno scarso interesse nei confronti della gioventù reale, non quella virtuale di cui si raccontava ai tempi del suo fulgido ministero della Gioventù, altro capolavoro della propaganda di destra che non servì nemmeno alla destra. Così che libri e biglietti dei concerti, ragazzone e ragazzoni, ve li comprate coi soldi vostri: hanno vinto gli emendamenti della gerontocrazia che circonda la giovanilista presidente del Consiglio destinante i denari ad altre geronto-iniziative come certa editoria nella quale Berlusconi ha importanti interessi.

Del resto investire nella cultura per i giovani significherebbe guardare al futuro, ma Meloni e il suo governo il futuro non sanno cos’è. Basti guardare come hanno governato, quando hanno governato, dal 1994 ad oggi. E se ai giovani non va bene possono sempre emigrare o starsene a casa a guardare le reti di Berlusconi.

 

(9 dicembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: