22.4 C
Roma
sabato, Giugno 25, 2022
Pubblicità

Zelensky: “Donbass completamente distrutto, un inferno”

POLITICA

di G.G.

Mentre il NYT pubblica un video dal quale emergono nuove prove delle atrocità commesse dai soldati russi a Bucha, cittadina a nord-ovest di Kiev, legata dopo un’accurata inchiesta del prestigioso quotidiano americano, ripresa qui dall’ANSA, che ha diffuso dei video che mostrano come i russi abbiano giustiziato almeno 8 uomini ucraini nel sobborgo della capitale.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di aver trasformato la regione orientale del Donbass in un “inferno” e l’inferno “non è un’esagerazione”. Secondo le informazioni riprese dalle più prestigiose italiane ci sono “attacchi costanti sulla regione di Odessa, sulle citta dell’Ucraina centrale. Il Donbass è completamente distrutto” distruzione che secondo Zelensky “non può avere nessuna spiegazione militare per la Russia”. Secondo il presidente ucraino si tratta di “un tentativo deliberato e criminale di uccidere quanti più ucraini possibile” dopo che numerosi missili russi, dicono fonti ucraine riprese dalla CNN. Zelensky ha poi confermato che “il primo processo in Ucraina contro un criminale di guerra russo è iniziato”.

Fonti russe riferiscono invece che “La liberazione della Repubblica Popolare di Lugansk si sta avvicinando alla fine”, come da dichiarazione trionfale della Difesa russo Sergei Shoigu durante la riunione del consiglio dei ministri. Lo riporta la Tass rifiutandosi di commentare questa sporca guerra come tale.

 

(20 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



- Advertisement -

Ultime Notizie

Pubblicità

I più letti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: