A forza di giocare al fascismo ci si ritrova squadristi, così… Inconsapevolmente

Leggi di più

Bologna, dodici misure cautelari tra appartenenti al Collettivo Universitario Autonomo e Laboratorio Cybilla

di Redazione Bologna Questa mattina la DIGOS della Questura di Bologna ha eseguito su disposizione della locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo dott. Giuseppe Amato e del dott. Antonio Gustapane, titolare delle indagini, 12 misure cautelari, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Bologna, dott. Claudio Paris, a carico di altrettanti appartenenti del Collettivo […]

Volpi e Garozzo consegnano il fioretto alla Città di Torino

di Redazione Torino Il Grand Prix FIE TROFEO INALPI incorona Torino capitale mondiale del fioretto nell’ambito della prima prova del calendario GRAND PRIX SERIE 2023 di fioretto maschile e femminile in programma al Pala Alpitour dal 10 al 12 febbraio, Alice Volpi e Daniele Garozzo consegneranno il fioretto al sindaco Stefano Lo Russo e all’assessore allo Sport e […]

Tragedia sul lavoro nel cantiere del Terzo Valico a Voltaggio: muore un 33enne

di Redazione Alessandria Tragedia nel cantiere del Terzo Valico a Voltaggio, nell’Alessandrino attorno all’una di notte del 7 febbraio. Uno scoppio, dovuto probabilmente a una fuga di gas, e la fiammata che ne è seguita, ha provocato la morte di un operaio e il ferimento di un altro operaio. La vittima è un uomo di 33 anni, calabrese, in […]

Il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano è il primo in Europa con doppia certificazione FSC e PEFC per la gestione forestale sostenibile e i servizi...

di Redazione Bologna In Italia i boschi arrivano a coprire il 37% del territorio: un grande valore che deve però essere gestito in maniera opportuna[1]. È infatti necessario tutelare il patrimonio forestale e arboreo italiano a 360 gradi, tenendo conto dei suoi “servizi ecosistemici”, ovvero i benefici multipli forniti dagli ecosistemi al pianeta e al genere […]

CONDIVIDI

di Giovanna Di Rosa, #politica

L’assedio squadrista dei No Vax sotto casa del Sindaco di Pesaro Matteo Ricci è soltanto l’ultimo episodio di una serie di manifestazioni di intolleranza e di odio sociale classista, frutto della paura e dell’ignoranza, e proprio per questo gratuitamente violento, effetto del continuo soffiare sul fuoco degli ultimi sedici mesi di una destra intollerante e intollerabile.

Le decine di persone che hanno manifestato al grido di “Libertà, libertà” quella libertà che nemmeno sanno cosa sia offuscati dalle loro paure, dalle loro ignoranze, dal loro non saper decodificare un testo, dall’ignoranza tuttologa che gli fa sapere tutto senza conoscere niente, la loro ignavia che si trasforma in arrogante protervia perché tesa a dare la colpa agli altri, all’altro, è l’anticamera della dittatura e della ghigliottina ad ogni angolo.

Non sono nemmeno più giustificabili. La loro è un’ignoranza che spaventa. Perché è accecata da una rabbia incontrollabile, cieca, sorda. Purtroppo non muta. E travolge tutto ciò che incontra. E i primi a pagare saranno loro.

Avveniva, la dimostrazione di forza [sic] dello squadrismo No Vax anticamera del fascismo di inizio millennio a cento anni dal fascismo ultimo scorso, mentre il leghismo borghiano insieme ad un altra “ventina di deputati leghisti” (parole di Borghi a La7) agitava la piazza dopo i pianti di Salvini da Draghi, salvo ritirarsi in silenzio proprio quando iniziavano gli insulti a Draghi e gli inviti ad andare “a fare qualcosa di non proprio istituzionale” [cit.]

Dunque lo squadrismo dell’italietta analfabeta funzionale, impreparata, incolta, incapace, incompetente e fascista è andata in scena anche nella serata e nella notte del 28 luglio: ormai l’hanno vista tutti. E’ una pericolosa Italia minoritaria che va isolata.

 

(29 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: