13.3 C
Roma
lunedì, Aprile 12, 2021
HomeCopertinaIl partito del neo-dittatore Viktor Orbán è uscito dal Partito Popolare Europeo

Il partito del neo-dittatore Viktor Orbán è uscito dal Partito Popolare Europeo

Pubblicità

di Redazione, #Esteri

Il neodittatore illiberale ungherese, capo assoluto del paese, responsabile di un formidabile restringimento delle libertà individuali, bavaglio alla stampa e all’opposizione, calpestìo organizzato dei diritti umani fondamentali e delle minoranze, mentre l’Unione Europea stava a guardare, sodale politico tra i preferiti della coppia Meloni-Salvini, ha annunciato di avere ritirato dal PPE il suo partito illiberale chiamato Fidesz.

La decisione dopo che il PPE ha approvato una modifica al proprio regolamento che permette ora didi espellere un’intera delegazione senza consultare i delegati del partito (mentre in precedenza il gruppo parlamentare poteva limitarsi a espellere singoli parlamentari). Orbán aveva anticipato che se la misura fosse stata approvata avrebbe ritirato la delegazione di Fidesz. E’ possibile che il partito approdi ora al gruppo iper-conservatore dl Parlamento europeo la cui leader è la stessa di Fratelli d’Italia.


(3 marzo 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 




Pubblicità
Pubblicità

SEGUITECI

4,403FansMi piace
2,388FollowerSegui
114IscrittiIscriviti

DA LEGGERE

Pubblicità

POTREBBERO INTERESSARTI

POTREBBERO INTERESSARTI

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: