Home / Notizie / Africa, Nord Africa & Medio Oriente / Nigeria parte civile al processo Eni sulle tangenti

Nigeria parte civile al processo Eni sulle tangenti

di Redazione #Roma twitter@gaiaitaliacom #Nigeria

 

 

La Repubblica Federale di Nigeria è stata ammessa come parte civile dal Tribunale di Milano nel processo a carico di 15 imputati, tra cui l’ad di Eni Claudio Descalzi, il suo predecessore Paolo Scaroni, quattro manager di Shell e gli stessi due gruppi petroliferi, per il caso della presunta maxi tangente che sarebbe stata versata a pubblici ufficiali e politici nigeriani per lo sfruttamento del giacimento petrolifero Opl 245.

Lo scrive Repubblica riferendosi alla decisione del 20 luglio della settima sezione penale del Tribunale, presieduta da Marco Tremolada, che ha escluso invece alcune ogn, tra cui Heda, Re Common e Corner House, che avevano a loro volta inoltrato la richiesta di essere inserite come parte civile nel dibattimento aggiornato al prossimo 18 settembre.

 

 




 

(21 luglio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi