24 C
Roma
venerdì, Settembre 24, 2021

La stampa italiana sembra ignorare la ”rivoluzione araba”

Dando una scorsa alla stampa italiana, notiamo come la ”rivoluzione araba” che sta caratterizzando questi primi mesi del 2011, passi quasi sotto silenzio, come se non si sapesse come affrontarla,

come descriverla, con timidi accenno ”scusate è che non so cosa dire’‘. I titoli riguardano Al Tappone, le spinte separatiste di Bossi & soci, un po’ di calcio, le reazioni di Gheddafi che spara a zero su Berlusconi, in piena coerenza con ciò che dicono tutti gli altri, insomma una stampa ripiegata su un’Italietta piccola, sempre più piccola, sempre più sola e sempre più lontana da ciò che di vero succede nel mondo. E’ la conferma che il Premier è un genio: è riuscito a fare in modo che la verità sia ciò che si vede in Tv e che la realtà non sia altro che un sogno. Che ci cascasse la casalinga di Voghera ce lo aspettavamo, che lo facesse il Corriere anche, ma che ci cascassero altre testate davvero no.

POTREBBERO INTERESSARTI

4,637FansMi piace
2,369FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: