19.5 C
Roma
19.7 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo coperto
16.6 ° C
18.7 °
14.8 °
82 %
1.2kmh
97 %
Mar
22 °
Mer
23 °
Gio
25 °
Ven
23 °
Sab
21 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieIl Conte Due incassa la fiducia della Camera: 343 "sì" e 263...

Il Conte Due incassa la fiducia della Camera: 343 “sì” e 263 “no”

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa #Governo twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

Nel giorno in cui CasaPound e Forza Nuova vengono oscurati da Facebook ed Instagram attraverso la cancellazione di decine e decine di profili perché, sono le parole di un portavoce del social blu, “Chi diffonde odio o attacca gli altri sulla base di chi sono non trova posto” – rimossi i profili di Iannone, Di Stefano e Fiore – una destra parlamentare sempre più estrema ed inferocita, accolta in mattinata dai manifestanti convocati da Meloni, Salvini e Casapound col saluto romano (che è fuorilegge) scatenava tutta la sua rabbia contro il secondo governo Conte che ha incassato la fiducia della Camera con 343 “sì” e 263 “no”.

Abbiamo riferito del dibattito parlamentare e del programma di Governo, ambiziosissimo, un elenco di miracoli, ma se realmente questo governo dovesse riuscire, al di là del programma elettorale, a riportare quest’Italia devastata dall’odio e da 14 anni di salvinismo su binari di civiltà ebbene, cambierò idea sia sul M5S che sul PD. Proprio come se importasse.

Abbiamo riferito, proprio come se importasse, dell’orrenda gazzarra scatenata da Fratelli d’Italia, incapaci anche solo di sciorinare un discorso sensato perché solo infarciti di slogan e di rabbia esattamente come Salvini ha insegnato a fare. Sapete perché erano furiosi? Perché la nuova ministra dell’Interno ha applicato il decreto sicurezza-bis, quello voluto da Salvini, ed ha impedito ai manifestanti l’ingresso in piazza Montecitorio. Furiosi quando il provvedimento è contro di loro, favorevoli quando loro lo votano contro gli altri. E’ la coerenza dell’orrenda destra italiana.
La guerriglia ora si apre al Senato dove i numeri sono un po’ più a rischio e dove Conte dovrebbe contare su 166 voti, maggioranza 161.
E’ già cominciato il mercato delle vacche. E, come storia e condanne insegnano, non parte da sinistra.

 

(09 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 




Roma
cielo sereno
19.5 ° C
21.7 °
15.8 °
62 %
1.5kmh
0 %
Mar
33 °
Mer
35 °
Gio
39 °
Ven
35 °
Sab
32 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE