Pubblicità
martedì, Aprile 23, 2024
12.7 C
Roma
5.5 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeAltre CittàDal 10 giugno Erratum presenta la mostra “Elliott Sharp. Syzygy” a cura...

Dal 10 giugno Erratum presenta la mostra “Elliott Sharp. Syzygy” a cura di Sergio Armaroli e Steve Piccolo

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

 

 

di Redazione #Milano twitter@gaiaitaliacomlo #Arte

 

 

Erratum è lieto di presentare un progetto dedicato al compositore classico contemporaneo, multi-strumentista e performer statunitense Elliott Sharp (Cleveland, 1951), figura centrale nella scena musicale d’avanguardia e sperimentale newyorkese dalla fine degli anni Settanta.

Con oltre ottanta registrazioni pubblicate, che vanno dalla musica orchestrale al blues, al jazz, al noise, al wave rock e alla musica techno, Sharp ha guidato nel corso del tempo diversi progetti e gruppi musicali quali Orchestra Carbon, Tectonics e Terraplane e ha sperimentato i metodi per applicare la geometria frattale, la teoria del caos e le metafore genetiche alla composizione e all’interazione musicale, aprendo anche la strada all’uso dei personal computer nelle live performance.

Sygyzy, a cura di Sergio Armaroli e Steve Piccolo e con data di inaugurazione sabato 9 giugno alle ore 20 alla presenza dell’artista, presenterà al pubblico di visitatori una conversazione-performance su una partitura visiva di Elliott Sharp stampata in edizione speciale per Erratum. Verrà inoltre realizzato dopo la mostra un catalogo della Collana Erratum, realizzato da MADE4ART e dedicato all’esposizione.

Spazio di ascolto e sperimentazione, Erratum si presenta al pubblico come un laboratorio di idee dove la contaminazione tra le arti e il loro incontro con la musica porta a risultati inaspettati proponendosi come punto di riferimento per creativi, musicisti, poeti e artisti.

 




 

(4 giugno 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE