Pubblicità
12.9 C
Roma
9.4 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023
PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition
Pubblicità
Pubblicità
HomeLGBTIQ+Africa & Maghreb lgtbNigeria, il 92% dei cittadini approva che i matrimoni gay siano criminalizzati

Nigeria, il 92% dei cittadini approva che i matrimoni gay siano criminalizzati

Nigeria Flag Mapdi Daniele Santi

Secondo un sondaggio pubblicato nel paese il 92% dei cittadini nigeriani approva una legge che criminalizzi il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

La proposta di legge vuole accordare pene fino a 14 anni di prigione per i nigeriani che, anche all’estero, contraggano o favoriscano (o presenzino) a cerimonie riguardanti matrimoni tra persone dello stesso sesso.

La paranoia antigay dei nigeriani si spinge anche più in là, secondo la legge chiunque in qualsiasi modo “pubbicizzi” (siam sempre lì) o si “renda partecipe di promozione, attività, associazionismo lgtb” o -e qui si raggiunge veramente l’apice dell’idiozia– contribuisca a rendere manifeste “effusioni” o “affettività tra persone dello stesso sesso” (vale anche per i fratelli consanguinei? o per le sorelle?) è punibile con pene “fino a 10 anni di prigione”.

Il sondaggio è stato effettuato tra il 4 e il 6 giugno scorso dall’Istituto NOI Polls Limited che lavora in partnership con gli americani di  Gallup Polling.

Il rifiuto delle persone omosessuali, secondo il sondaggio, si basa su motivazioni religiose.

 

 

 

©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza