Pubblicità
sabato, Aprile 20, 2024
8.6 C
Roma
10.1 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieCome se fosse una cosa seriaI Popolari Europei annullano il summit di Napoli dopo le dichiarazioni di...

I Popolari Europei annullano il summit di Napoli dopo le dichiarazioni di Berlusconi su Zelensky

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giancarlo Grassi

Berlusconi padre nobile dell’Italia, come ha detto qualcuno, è riuscito di nuovo ad entrare in rotta di collisione con mezzo mondo politico con la sua dichiarazione anti-Zelensky dei giorni scorsi. Risultato: il PPE, di cui il partito di cui Berlusconi è signore e padrone, oltre che fondatore, e che del PPE è parte, ha annullato il summit dei popolari europei di Napoli previsto tra il 7 e 9 giugno.

Il motivo è semplice e la spiegazione non lascia spazio a dubbi: “A seguito delle osservazioni di Silvio Berlusconi sull’Ucraina abbiamo deciso di annullare le nostre giornate di studio a Napoli. Il supporto per l’Ucraina non è facoltativo“.

Tajani, ché bisogna pur far sentire la propria voce quanto più si è afoni, ha commentato “Non sono d’accordo”. Dal PPE silenzio, anche perché la risposta ‘sticazzi non pare rientrare nel protocollo. E via e via. La decisione è stata presa dall’ufficio di presidenza del gruppo al Parlamento Ue, in una riunione straordinaria organizzata per rispondere alla richiesta di diverse delegazioni di cancellare l’evento e la decisione è stata presa con nove voti a favore e uno contrario. Berlusconi si è così sfogato su Facebook con un post surreale: “Io vengo criticato perché sto chiedendo che insieme ai sostegni per l’Ucraina, da sempre condivisi e votati da Forza Italia, si apra immediatamente un tavolo per arrivare alla pace”.

Ma lui sa bene, come lo sanno i peones del suo partito, che la ragione dell’allontanamento del PPE da Berlusconi è per ciò che ha detto sul serio non su quello che racconta di avere detto qualche giorno dopo.

 

 

(17 febbraio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE