21 C
Roma
giovedì, Ottobre 21, 2021

Matteo Salvini fischiato e contestato dai suoi sostenitori a Torbole Casaglia

di Daniele Santi, #politica

Non se l’aspettava il Supremo Tribuno Matteo Salvini ciò che è successo a Torbole Casaglia, in provincia di Brescia, dove i suoi sostenitori lo hanno duramente contestato e fischiato mentre leader della Lega era in tour nel Bresciano per rilanciare e sostenere la candidatura dei candidati sindaci del territorio per le Amministrative del 3 e 4 ottobre.

I presenti, il video di Fanpage.it in basso lo riporta, è stato ricevuto da una parte dei presenti in piazza, per lo più cittadini bresciani e bergamaschi, al grido di “buffone, buffone” mentre lui gridava di portare rispetto.

Non è nemmeno la prima volta che gli succede. E non stiamo dicendo che l’insulto sia un’arma corretta, ma suggerire che chi d’insulto ferisce d’insulto perisce può essere utile.

Le grida antisalvini da una folta rappresentanza di cacciatori che contestano il loro Capitano dopo la decisione del Tar della Lombardia di sospendere l’attività venatoria fino al prossimo 6 ottobre. Naturalmente Salvini ha tentato di rispondere che è dalla parte di chi era così furioso da massacrarlo di grida.

Il Capitano Zelig ha colpito ancora.

 

(24 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,381FollowerSegui
120IscrittiIscriviti

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

Rimani aggiornato sulle principali notizie e sulle nostre iniziative editoriali e culturali

Iscrivendoti, accetti di ricevere promozioni
(n.b. Non riceverete più di quattro newsletter mensili)
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: