12.9 C
Roma
lunedì, Ottobre 25, 2021

Salvini: tutti devono essere liberi di spendere il proprio denaro come vogliono (addirittura liberi di spendere i milioni di rimborsi cui non hanno diritto?)

di D.S. #Lopinione twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

In una puntata di Carta Bianca da incubo nella quale è stato intervistato da Bianca Berlinguer, l’ex ministro dell’Interno ciulato da un mojito è riuscito a rilasciare una serie di dichiarazione sconcertanti, che lasciano senza parole. Prima fra tutte quella dove afferma che “Orbán e PD governano insieme in Europa“, della quale parliamo in un altro articolo, e un’altra che vista la storia recente della Lega di Salvini poteva risparmiarsi.

Si tratta del passaggio dell’intervista nella quali Salvini dichiara che “tutti devo essere liberi di spendere il proprio denaro come vogliono” riferendosi alla questione dei pagamenti elettronici che non impongono di non spendere denaro, ma di renderlo tracciabile. E’ comprensibile che date le indagini sulla sanità in Lombardia, sui 49milioni di rimborsi cui la Lega non aveva diritto, insieme a quelli sui soldi della Lombardia Film Commission che vede ai domiciliari tre commercialisti della Lega e un prestanome della Lega, tal Sostegni, Salvini abbia sul gozzo la questione della tracciabilità del denaro, ma non si può continuare a dare ascolto a chi mette tutto nel frullatore in un torrenziale eloquio incongruente nel quale non sta insieme nulla, ma tutto viene giustificato da una capacità oratoria più vicina al delirio che alla realtà.

 

(2 dicembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,380FollowerSegui
120IscrittiIscriviti

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

Rimani aggiornato sulle principali notizie e sulle nostre iniziative editoriali e culturali

Iscrivendoti, accetti di ricevere promozioni
(n.b. Non riceverete più di quattro newsletter mensili)
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: