Home / Copertina / Le balle di Salvini su famiglia e gzenitori sono balle e voi ci cascate come quelli che lo votano… Splasssshhhh!

Le balle di Salvini su famiglia e gzenitori sono balle e voi ci cascate come quelli che lo votano… Splasssshhhh!

di La Lurida #Salvini twitter@LaLurida #Famiglia

 

 

 

Oggzi Salvini ha fatto la sparata del venerdì che czi siete cascati tutti come dei pitocchi* vojaltri tuìtteri (*pitocco, lo cuzione e’migliana che stà per tardo, un po ingzenuo, dicziamo…), per chè qvello lì sicome non c’zha gnente da fare e di governare neanche a parlarne che si deve far vedere in gziro con le brioss di nutella e il pese fritto perché “io, basta ca mang” [cit.] (per chè se volio son buona anche io a czitare i teatri), provoca e voi lì come le oche a bere

Intanto, lo so anche io che son sema, su la carta di ‘dentità – che si chiama così per chè la fai vedere anche al ‘dentista – i gzenitori non czi sono. Non è che cz’è uno, due o trè, proprio di gzenitori non cze n’è. Un’altra roba è qvella di czerti documenti tipo qvelli di nasita che qualcosa devon pur dire, mo’ nemeno lì cz’è gzenitore 1 o gzenitore 2, cz’è solo la diczitura “gzenitori” (mo’ solo per i minorenni)  per chè qualch colpevole czi deve pur essere e in czerti casi, e cze ne son di pubbliczi, almeno sapremmo a chi dare dei calczi nei maroni…

Salvini raconta de le balle, voi czi credete anche se non lo votate e poi czi rimanete basiti se czi credono qvelli che lo votan gzià. Mo’ insomma!

Alora, come mi insegna il capo – che lo fa poi lui che non son micca buona io di fare quela roba lì – vi faccziam vedere lo scrinsòt de la pagzina del Ministero de l’Interno che così sapiam tutti, così poi dopo se czi volete cascare ancora ne le sue trappole almeno lo sapete, che di quel che dicze quel’uomo lì non è vero gnente. Mentre di quello che fa davero non dicze gnente.

 

 

 

Ecco bella gzente. I dati son quelli lì. Che eran poi quelli lì anche prima.

Mo’ lui, il Salvini, cz’ha da fare la propaganda così quelli de la sinistra, quelli puri e duri che “i diritti i diritti non tocare i diritti!” che son poi sempre quelli che quando mi vedevan coi tacchi di gziorno sghignazavan dietro “la travesta, la travesta, guarda guarda la travesta!” czi cascano e fan più disastri che altro…

Mo’ se voi volete de la gzente che invecze di fare oposizione che cz’abbia un senso si sfoga con le sue indignazione sui soczial e casca in tutte le trappole dei gostvraiters se si scrive così, alora avanti. Che fate poi come quello che entrava nel cafè… splassshhhhhhhh!!!

E tutti gziù a ridere anche se la barzeletta faczeva schifo. Avguri…

 

 




 

 

 

(10 agosto 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

Comments

comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi