Home / Copertina / E per l’estate 2017 non solo calcio, anche atletica leggera e nuoto #imperdibili

E per l’estate 2017 non solo calcio, anche atletica leggera e nuoto #imperdibili

di Filomena Filippetti

 

 

 

 

Archiviato, si fa per dire, il Campionato di Calcio, e archiviata, si fa per dire, la Champions League con tutti i mal di pancia del caso e le scommesse online dedicate alla magica sfida, ecco che si presenta un’altra estate di grandi eventi sportivi e di amichevoli calcistiche, e mentre la serie B sta ancora decidendo chi salirà alla massima serie, dando agli sportivi che ne vogliano fare uso la possibilità di divertirsi con le consuete scommesse sul calcio, si profila all’orizzonte una serie di appuntamenti straordinariamente interessanti per coloro che non vogliono accontentarsi soltanto di serie A, B o C.

foto: AP Photo/Sergei Grits

 

Parliamo di appuntamenti di grande fascino come i Campionati Mondiali di Nuoto previsti per il luglio prossimo, dove gli alfieri della nazionale italiana si faranno valere come sempre, con le punte di diamante rappresentante dal campione olimpico Gregorio Paltrinieri, da Gabriele Detti, da Luca Dotto nella velocità e dalla straordinaria Federica Pellegrini, pluricampionessa olimpica, europea e mondiale, una delle più grandi atlete della storia del nuoto. Sicuro che regaleranno emozioni, imprese e, speriamo, tempi straordinari.

Ad agosto sarà quindi il momento dei Campionati del Mondo di Atletica Leggera che rappresentano l’ultima passerella per grandissimi campioni come Usain Bolt, primatista del mondo di 100 e 200 metri piani, tre olimpiadi vinte, quattro mondiali, primati del mondo a ripetizione, e Mo Farah, probabilmente il più grande fondista della storia recente, secondo forse solo al marocchino Hicham El Guerrouch. Entrambi hanno annunciato il loro ritiro dopo la stagione 2017 che li vedrà, presumibilmente, ancora trionfatori nelle rispettive specialità. Tra loro un elevato numero di nuovissimi talenti dell’atletica, la nazionale del Botswana in primo luogo con una 4×400 da sogno ed una serie di quattrocentisti da far venire i brividi, con gli atleti etiopi, somali e keniani a contendersi il titolo di eredi di Re Mo Farah. Dell’erede di Usain Bolt nemmeno l’ombra, ma col giamaicano la velocità ha parlato extraterrestre. E con il suo ritiro tornerà a parlare la lingua dei mortali.

Quindi alla fine d’agosto ecco di nuovo il campionato di calcio con la sua sequela di pianti, grida, tifo forsennato, tifo misurato, alla ricerca dei migliori siti di scommesse, del miglior compagno per andare allo stadio, con la speranza di una vincita seria, di quelle che cambiano la vita e se non arriva, la consolazione che la squadra del cuore abbia fatto bene. In attesa dei Mondiali di Calcio del 2018 in Russia.

 

 

 

(6 giugno 2017)




 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi