Home / lgbti / Sergio Lo Giudice: chiesta trascrizione matrimonio due donne francesi, legge italiana non tiene il passo

Sergio Lo Giudice: chiesta trascrizione matrimonio due donne francesi, legge italiana non tiene il passo

Sergio Lo Giudice 01di Gaiaitalia.com

“Per la Corte d’Appello di Napoli deve essere trascritto nei registri dello stato civile il matrimonio stipulato all’estero da due donne francesi ma residenti in provincia di Avellino. Il diritto di famiglia italiano non tiene più il passo col resto d’Europa. I diritti dei cittadini stranieri che si trasferiscono nel nostro paese sono a rischio, privi di tutela e e appesi al giudizio delle corti. Questo accade soprattutto per le coppie dello stesso sesso straniere, che vivono in Italia la totale assenza di tutele delle coppie italiane. Ancora una volta, la sentenza di una corte è uno schiaffo alla credibilità del Parlamento italiano di fronte al mondo. ” Così il senatore del Partito Democratico Sergio Lo Giudice ha commentato la sentenza pubblicata oggi sul portale di studi giuridici ‘Articolo29’.

 

“La decisione della Corte – ricorda il senatore dem – è stata depositata a pochi giorni dalle dichiarazioni del vicepresidente della Commissione Europea Frans Timmermans che ha annunciato il suo impegno personale affinché i tutti paesi dell’UE realizzino il riconoscimento dei matrimoni celebrati all’estero tra persone dello stesso. L’Italia sui diritti continua a provare a restare fuori dall’Europa, ma questo rimpiattino non è più possibile, come dimostra anche la sentenza di oggi. Alfano ritiri subito l’improponibile circolare che ha imposto ai Prefetti l’azione illegittima di cancellazione delle trascrizioni effettuate dai sindaci italiani”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(9 luglio 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi