Venti dipendenti in meno per il M5S: servono soldi per i consulenti Taverna e Crimi

Pubblicità

Condividi

di Giovanna Di Rosa

Parla Repubblica di 140mila euro l’anno divisi per i due anti-casta Paola Taverna e Vito Crimi che collaboreranno, dopo tutto il genio che hanno speso nelle due legislature precedenti, con i gruppi parlamentari di Camera e Senato. Il quotidiano cita un dipendente M5S lasciato a casa di fresco: “Ci hanno detto che stavolta non potevano rinnovarci il contratto, perché non c’erano abbastanza fondi. E invece…”.

Ma l’epurazione per mancanza fondi non si fermerebbe lì: a spasso sono finiti, secondo Repubblica, altri “venti dipendenti, alcuni storici, che hanno lavorato per i 5 Stelle dalla prima legislatura del 2013″ ed ora sono a spasso. “Gli eletti sono calati, il budget è ridotto e non c’è più posto per tutti”, pare sia stata la giustificazione. Delr esto non si vive di solo anti-casta. Soprattutto se sono gli anti-casta ora casta interna ad avere la priorità. Mica per diritto divino, ma perché butta così, diciamo.

In tempi meno nobili si sarebbe chiamato salvagente agli ex, ma il lignaggio del nuovo M5S a 80 parlamentari versus 300 della passata legislatura (e lo chiamano successo) impedisce di proseguire con i contratti per tutti. Meglio gli anti-casta dicasi casta-interna che pur’essi di occupazione abbisognosi.

 

(14 novembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

altre notizie

I No Green pass chiamano il 112 della Polizia per dire che la Polizia li blocca senza sapere che al 112 risponde la Polizia

di Daniele Santi, #poverinoi Così, visto che erano circondati dalla polizia, per dirla alla Ridolini cercando di evocare le espressioni soddisfatte...

Quelli che “già a Pompei” c’era un “mosaico” che “conteneva un QR code per il Green pass”

di Giovanna Di Rosa, #bufale E' proprio quella magnifica invenzione che è Bufale.net a riportare la notizia. I creduloni...

David Sassoli ricoverato in ospedale in Italia dal 26 dicembre

di Redazione Politica Il presidente del parlamento europeo David Sassoli è ricoverato dal 26 dicembre in ospedale in Italia per complicazioni...

Iran. Ventenne decapitato dalla famiglia perché omosessuale

di Ragazzi di Tehran, #Iran Aveva 20 anni e si chiamava Alireza Monfared. Aveva vent'anni e voleva una nuova vita....
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: