28.9 C
Roma
domenica, Settembre 26, 2021

Criteri per scegliere la migliore piattaforma per trading e investimenti online

di Redazione, #economia

I criteri per scegliere la migliore piattaforma per fare investimenti online e trading sono davvero molteplici. Andiamoli a scoprire insieme in questo articolo facendo una comparazione veritiera tra la realtà consolidata di eToro e quella meno conosciuta, ma altrettanto efficace di Coinbase.

eToro vs Coinbase
Sia eToro che Coinbase sono scambi di criptovalute che consentono agli investitori di acquistare e vendere Bitcoin e altre famose criptovalute e conservarli in modo sicuro in portafogli digitali integrati. eToro è una popolare piattaforma di social trading online fondata nel 2007 che consente agli investitori di partecipare al copy trading copiando i portafogli di investitori di successo. La società ha lanciato la sua piattaforma di criptovaluta nel 2018, offrendo agli utenti la possibilità di investire in Bitcoin e in altre criptovalute popolari; per questo motivo trovare attualmente opinioni eToro di tipo positivo è sempre più facile, rispetto alle altre piattaforme affidabili presenti sul web. Coinbase è stata fondata nel 2010 come exchange di criptovalute che consente agli utenti di acquistare, vendere e scambiare direttamente criptovalute. È diventato uno dei più grandi scambi per volume ed è diventato pubblico nell’aprile 2021, vendendo azioni di COIN come quotazione diretta.1 La piattaforma offre un semplice passaggio di autenticazione e accesso a oltre 50 criptovalute per il trading. eToro e Coinbase hanno scopi diversi nel mercato delle criptovalute. Mentre eToro consente agli utenti di acquistare e vendere criptovaluta come parte della loro strategia di investimento, Coinbase è un vero scambio di criptovalute, che ti consente di acquistare, scambiare, scambiare e ritirare la tua criptovaluta. Allo stesso modo, eToro funge da custode per le criptovalute che vendono mentre Coinbase ti dà la proprietà diretta tramite un portafoglio digitale.

Abbiamo esaminato entrambe le piattaforme in base alle valute supportate, alla sicurezza, alle commissioni, alle funzionalità e altro ancora per aiutarti a decidere quale piattaforma è la migliore per il tuo stile di investimento in criptovalute.

eToro vs. Coinbase: come si confrontano?
Gli investimenti sono soggetti al rischio di mercato, inclusa la possibile perdita del capitale.

Gli aspetti positivi sono qui di seguito elencati:

  • Copia portafogli di trading
  • Semplice app mobile
  • Trading a margine (non disponibile per i residenti negli Stati Uniti)

Gli aspetti negativi sono qui di seguito elencati:

  • Il prelievo di criptovalute richiede più passaggi
  • Non è possibile depositare, scambiare o scambiare criptovalute
  • Commissioni di spread fino al 5%

 

eToro vs. Coinbase: facilità d’uso
Sebbene eToro semplifichi la registrazione con e-mail, nome utente e password, la piattaforma non è la più user-friendly per i nuovi investitori di criptovalute. Tra più opzioni di trading e le proprie risorse, eToro può sembrare travolgente per i principianti. Gli utenti che si iscrivono a eToro dovranno dimostrare la propria identità inviando una foto di un documento d’identità con foto e una prova di indirizzo, che può essere semplice come uno screenshot di una bolletta. Puoi quindi aggiungere un metodo di pagamento (conto bancario o carta di credito/debito) e iniziare a comprare e vendere criptovalute. Coinbase ha un processo di registrazione semplice simile e richiede agli utenti di verificare la propria identità con un documento d’identità con foto. L’esperienza utente complessiva su Coinbase è molto più semplice di eToro, tuttavia, rendendo facile e intuitivo acquistare, vendere o scambiare valute. Nessun trading avanzato o margine è disponibile su Coinbase, il che lo rende effettivamente più accessibile ai principianti.

eToro contro Coinbase: criteri di sicurezza informatica e digitale
eToro e Coinbase prendono molto sul serio la sicurezza e aderiscono strettamente alle normative nazionali e locali. Ecco alcune delle funzionalità di sicurezza disponibili su ogni scambio.

Funzionalità di sicurezza di eToro
Autenticazione a due fattori: eToro consente agli utenti di abilitare l’autenticazione a due fattori (2FA) tramite SMS. Accesso biometrico (app mobili): eToro supporta la verifica biometrica tramite scansione delle impronte digitali tramite la sua app mobile. Conservazione a freddo: eToro afferma che la maggior parte della sua criptovaluta è archiviata offline anche se non dice in quale percentuale. Assicurazione FDIC (fino a $ 250.000): eToro protegge tutti i fondi in USD con un’assicurazione FDIC fino a $ 250.000. Questo non assicura le tue partecipazioni in criptovaluta.

Funzionalità di sicurezza di Coinbase
Autenticazione a due fattori: Coinbase porta la sicurezza dell’autenticazione un po’ oltre eToro offrendo 2FA sia tramite SMS che tramite l’app Google di autenticazione. Assicurazione FDIC (fino a $ 250K): Simile a eToro, Coinbase offre anche un’assicurazione FDIC sui depositi in USD fino a $ 250.000.

Celle per criptovalute: Coinbase archivia il 98% di tutte le proprie risorse crittografiche offline in celle specifiche per conservare le criptovalute in sicurezza. Ciò mantiene le risorse fuori da Internet e lontano da hacker e tentativi di furto online. Coinbase offre anche un caveau di criptovaluta che richiede l’approvazione di più utenti per prelevare i tuoi fondi. Portafoglio ERC-20 integrato: Coinbase consente agli utenti di trasferire fondi dallo scambio alla loro custodia personale utilizzando un portafoglio compatibile ERC-20 per applicazioni basate su Ethereum e scambi decentralizzati.

 

 

(22 giugno 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI

4,637FansMi piace
2,370FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: