Home / Copertina / Sul fisco, la sinistra italiana non ha ancora capito nulla. “Giustappunto!” di Vittorio Lussana

Sul fisco, la sinistra italiana non ha ancora capito nulla. “Giustappunto!” di Vittorio Lussana

di Vittorio Lussana #Giustappunto!” twitter@gaiaiaitaliacom #Politica

 

Il decreto fiscale cosiddetto ‘Cura Italia’ è profondamente sbagliato. La proroga dei pagamenti, se spostata ‘sic et simpliciter’ al 30 giugno, accumula una cifra che i cittadini e le imprese non potranno pagare, poiché il Paese è fermo per via dell’emergenza Covid-19. Non si può fare un decreto a regime ordinario, quando la situazione reale è straordinaria. Sarebbe invece necessario annullare le varie cartelle tributarie mese per mese, fino a quando non si riparte, posticipando le scadenze attuali in coda alle rottamazioni accordate. Esattamente come, in genere, si fa con le rate per l’acquisto di un qualsiasi bene. La gente che ha un’attività ed è costretta dalla situazione a star ferma, senza poter fatturare, in questo modo non viene affatto aiutata. L’urgenza di una riforma del nostro sistema fiscale rimane una priorità politica sempre più evidente e anche urgente. Le evidenti esigenze di semplificazione e di codificazione delle norme tributarie sono il solo e unico modo per garantire un’effettiva equità e una futura fedeltà fiscale. La cruda realtà, purtroppo, è che la politica della ‘tolleranza zero’ ha fallito nei propri intenti, per motivazioni assai diverse dalla semplice intenzionalità truffaldina nei confronti dello Stato. Anche perché, la politica della ‘tolleranza zero’ ha finito col colpire il contribuente medio-piccolo, piuttosto che i grandi evasori: un sistema tributario forte con i deboli e debole con i forti.
Di quell’Italia che, in tempi lontani, fu la ‘culla’ della cultura giuridica, ormai non vi è più alcuna traccia.

 

(20 marzo 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

1 Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi