Home / Notizie / Fugge in Argentina il presidente boliviano Evo Morales, quello che “mangiare pollo fa diventare gay”

Fugge in Argentina il presidente boliviano Evo Morales, quello che “mangiare pollo fa diventare gay”

di Redazione #Politica twitter@gaiaitaliacom #Bolivia

 

Evo Morales, uno dei tanti presidente eterni latinoamericani, dopo quattordici anni al potere in Bolivia e dopo avere vinto l’ennesima elezioni con accuse di brogli che arrivavano da tutte le parti, è fuggito dal suo paese per rifugiarsi in Argentina.

La decisione dopo settimane di crescenti proteste a seguito delle presidenziali del 20 ottobre, ritenute fraudolente anche dall’organizzazione degli Stati americani (Oas) che ne aveva chiesto l’annullamento dopo avere riscontrato numerose “irregolarità”.

Il presidente Evo Morales, famoso per avere affermato in più di una occasione e in discorsi ufficiali che “la carne di pollo fa diventare gay“, citazione che dà la misura della sua eccezionale caratura di statista, si è dimesso, ha annunciato nuove elezioni ed avrebbe lasciato La Paz diretto verso l’Argentina.

 

 

(11 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi