Home / Notizie / Interessa? / Un lettore: “Cerco stanza in affitto, ma sono over50 e la gente mi dice che cerca giovani”. Battute?

Un lettore: “Cerco stanza in affitto, ma sono over50 e la gente mi dice che cerca giovani”. Battute?

di Giancarlo Grassi

 

 

 

 

 

 

Un lettore ci ha inviato una email, il cui tono è più ironico che disperato, sulla sua esperienza nella ricerca di una stanza in affitto a Roma, ricerca che si scontra con la sua età: è over 50. Ne pubblichiamo il testo di seguito, perché crediamo che meriti una riflessione ed anche due risate.

 

Sono ritornato a Roma da qualche tempo e sto cercando un monolocale o una stanza in affitto. Orientandomi prevalentemente su questa ultima opzione, avendola valutata positivamente in vista di una collocazione futura – e definitiva – in una situazione più stabile, mi sono trovato a scontrarmi con giovani in età da marito che alla mia richiesta di informazioni sulle stanze i cui annunci vengono pubblicati ovunque, anche su quel crogiuolo di moderne idiozie che è Facebook, mi chiedono quanti anni ho e quando scoprono che sono over 50, mi dicono che vogliono coetanei. E’ evidente che non cercando persone che affittino loro le stanze sfitte, togliendole dall’angoscia di non poter pagare la casa, ma un giovane marito da vessare con moine e promesse di un futuro felice. Non ci sono cascato a vent’anni, figuriamoci se ci cado adesso.

Ve lo racconto perché lo raccontiate, questo mondo dove tutti gridano all’ingiustizia e all’essere vessati da questo o da quella, e poi commettono le più luride porcate senza battere ciglio. All’idiozia della giovinezza che si crede eterna c’è solo la consolazione che, se avranno fortuna, prima o poi anche coloro che ora non vogliono avere over 50 tra i piedi, saranno over 50 a loro volta. GLi auguro di arrivarci bene. Ma ne dubito.

Buon lavoro a tutta la redazione,

email firmata

 

Ecco, giusto per fare due risate alle spalle di coloro che ritengono di essere portatori di tutte le giustizie e che invece rimangono profondamente idioti, capaci solo di creare divisioni tra loro stessi e gli altri. Il lettore invia poi lo screenshot dell’ultimo dialogo avuto con un affittastanze, o di chi ne faceva le veci, che è un perfetto esempio di atteggiamento friendly.

 

 

Lettore:
Sì buongiorno, ho letto l’annuncio per la stanza in affitto. E’ ancora disponibile?
Affittacamere o chi ne fa le veci:
Lettore:
Ho risposto ad alcuni e non ricordo la zona. le dispiacerebbe ricordarmela?
(… evitiamo i dettagli dell’annuncio per evitare il riconoscimento)
Lettore:
io ho 50 anni ed è una discriminante rispetto agli ultimi 20 annunci ai quali ho rispost 😀 problemi? Se no, vedrei volentieri la stanza
Affittacamere o chi ne fa le veci:
Cerchiamo coetanei
Lettore:
d’accordo. scusi il disturbo
Grazie per la Sua risposta
L’affittacamere o chi ne fa le veci non dice nemmeno ciao.

 




 

(2 marzo 2017)

 

 




 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi