Pubblicità
lunedì, Aprile 22, 2024
11.9 C
Roma
8.5 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertinaAleksej Navalny è morto in carcere. Per il Cremlino: "Cause da accertare"

Aleksej Navalny è morto in carcere. Per il Cremlino: “Cause da accertare”

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

L’oppositore russo Navalny è morto in carcere dopo essere stato trasferito per la ventisettesima volta: puerile e tragicamente ridicola insieme la giustificazione. Navalny sarebbe stramazzato al suolo subito dopo l’ora d’aria e Putin “sarebbe stato informato”. Non si specifica se è stato informato prima o dopo. E non è solo una battuta.

Navalny era stato vittima di un tentativo di avvelenamento nel 2021. Pur ritenendo noi che sia stato certamente ammazzato, non ne abbiamo e non ne avremo mai le prove certe, la causa ufficiale della morte sarebbe infatti “un’embolia”. Durissima l’UE: “Riteniamo la Russia unica responsabile della morte dell’oppositore”. La marcia della morte scatenata da Vladimir Putin prosegue apparentemente senza sosta e senza ostacoli.

 

 

(16 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE