13.3 C
Roma
sabato, Ottobre 16, 2021

Come funzionano le piattaforme di trading online

di Redazione, #economia

Oggi eseguire un investimento digitale tramite le piattaforme trading online è diventato sempre più facile e soprattutto alla portata di molti. Tuttavia ci sono degli aspetti che bisogna conoscere, prima di effettuare questo tipo di procedura, di investimento online. Bisogna inoltre ricordare come si tratti il più delle volte di investimenti ad alto rischio di perdita, così come il margine di profitto è piuttosto elevato.

Ora, se sei un investitore più avanzato, è importante sapere se dovrai pagare o meno per aggiornare il tuo account per accedere a strumenti e risorse che sono all’altezza della tua velocità. Alcune piattaforme avanzate sono gratuite per i clienti che accettano di effettuare un numero minimo di operazioni all’anno o di investire un importo minimo.


Quali sono i tassi di margine?
Il trading a margine è solo per investitori molto esperti che comprendono i rischi coinvolti. Se sei un nuovo investitore, questo punto non si applica a te.


Qual è l’importo minimo del prestito e il saldo del conto?
La maggior parte dei broker offrirà tassi di interesse più bassi per importi maggiori, ma non lasciare che sia questo il motivo per cui prendi in prestito più di quanto dovresti.


Commissioni di trading
Le commissioni di trading dipendono da quanto hai investito attraverso l’intermediazione o da quanto spesso fai trading? Ad esempio, alcuni broker determinano le commissioni di trading in base alle dimensioni del conto, mentre altri offrono una commissione ridotta ai clienti che negoziano un certo volume per trimestre. Assicurati di guardare i prezzi che molto probabilmente ti verranno applicati in base al saldo del tuo conto previsto e all’attività di trading.


Esistono diversi tassi di commissione per diversi titoli?
Se hai intenzione di negoziare più di azioni, assicurati di sapere quali sono le commissioni per negoziare opzioni, obbligazioni, futures o altri titoli.


Qual è l’investimento minimo per i fondi comuni o gli ETF?
Assicurati che i fondi comuni di investimento che ti consentono di acquistare e vendere gratuitamente (spesso chiamati fondi senza commissione di transazione o NTF) non addebitino invece altri tipi di commissioni. I fondi comuni vengono spesso con una serie di diversi tipi di spese, alcune delle quali possono insorgere di soppiatto. Assicurati di rivedere il prospetto di qualsiasi fondo che stai considerando per assicurarti di comprendere tutti i costi coinvolti.


L’intermediazione offre scambi gratuiti o a prezzo ridotto?
Il numero di operazioni “bonus” che ricevi può dipendere dal saldo del tuo conto, quindi assicurati di controllare cosa viene offerto per il livello di conto che si applica a te. Inoltre, assicurati di controllare quali tipi di operazioni si qualificano per lo sconto, se è solo per azioni e se contano ETF, opzioni o titoli a reddito fisso.


Il programma delle commissioni è favorevole al tipo di trading che faresti?
Alcuni broker aumentano i tassi di commissione dopo un certo numero di operazioni. In tal caso, i clienti che si concentrano su investimenti passivi, buy-and-hold, trarranno i maggiori vantaggi. Al contrario, alcuni broker offrono commissioni ridotte dopo un certo numero di operazioni in un dato trimestre, quindi i trader attivi vengono premiati per l’utilizzo della piattaforma più spesso.


Se il broker offre servizi di consulenza, quanto costano?
Se non stai cercando di gestire il tuo portafoglio per qualsiasi motivo, assicurati di prestare molta attenzione alle commissioni di consulenza.


Come bisogna testare la piattaforma di trading online
Mentre qualsiasi broker dovrebbe avere una descrizione abbastanza decente di quali tipi di strumenti e risorse offre la propria piattaforma di trading, a volte il modo migliore per valutare la qualità della piattaforma è fare un test drive. Per i broker che ti consentono di aprire un conto gratuitamente, potrebbe anche valere la pena di passare attraverso il processo di registrazione solo per accedere alla piattaforma di trading, se necessario. A parte le condizioni che si pongono per fare trading con un broker, bisogna fare il possibile per accedere agli strumenti che utilizzeresti effettivamente gratuitamente.

 

 

(6 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,378FollowerSegui
120IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: