23.2 C
Roma
lunedì, Settembre 27, 2021

Marocco, vestite “indecentemente” dissero i maschi turbati: “Sono innocenti”, risponde il tribunale

Marocco Donne Izneganedi Ahmed Naouali

 

Erano state quasi linciate dal potere maschilista marocchino che aveva trovato le loro gonne troppo corte e le aveva insultate, vessate e denunciate, facendole arrestare: il 13 luglio il tribunale di Inezgane, località vicino ad Agadir, ha reso noto il suo verdetto: le due giovani sono “Innocenti” ed ora è il momento di giudicare e denunciare coloro che le hanno illegalmente insultate, denunciate e trattate come bestie.

 

Il processo, annunciato per il 6 agosto e tenutosi invece lo scorso 6 luglio, ha preso l’importante decisione che costituirà un precedente importantee farà giurisprudenza: nessuna donna potrà più essere condannata per come si veste, nessun uomo avrà più il diritto di denunciare una donna sulla base dei suoi pregiudizi e della sua arcaica visione della società e del ruolo femminile.

 

La questione aveva provocato una fortissima mobilitazione della società marocchine e delle organizzazione femminili sulle reti sociali e in tutto il territorio marocchino.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(14 luglio 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

POTREBBERO INTERESSARTI

4,637FansMi piace
2,370FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: