Home / Tag: razzismo

Tag Archivi: razzismo

Dove ti giri parla un Tavecchio…

di Filomena Filippetti       Carlo Tavecchio è proprio l’uomo che ti aspetti dica quelle cose lì, quelle che avrebbe detto e che lo accusano il direttore di quel Soccer giornale web lì, che il Pd è furioso, che Arcigay s’inquieta, che tutti i gatti miao e Tavecchio, che è quello del “qui giocano a calcio quelli che mangiavano ...

Leggi Articolo »

Ucraina, pestati quattro tifosi del Chelsea non perché del Chelsea, ma perché neri

di Daniele Santi           Il magico mondo del calcio colpisce ancora: durante la partita di Champions League, Dinamo Kiev-Chelsea i tifosi della squadra ucraina si sono divertiti a pestare di botte quattro tifosi inglesi al seguito del Chelsea, non in quanto avversari, ma in quanto neri.   Il direttore dello stadio olimpico di Kiev ha pensato ...

Leggi Articolo »

La Lurida: l’omofobia a Modena e a Ferara. Come se non czi fosse mai stata

di La Lurida  twitter@laLurida       L’Emilia Ro – Magna ha scoperto di reczente l’omofobia. Che è quella cosa da dementi che fa sentire superiori czertuni per via di dove infilano il pippo in via uficziale, ché fuori de l’uficzialità il pippo si infila dove si vuole, basta che non lo sappia mia moglie, i miei figli e i ...

Leggi Articolo »

La profonda compassione cristiana dei 1200 di Valle, nel vicentino: “Via i musulmani dalla Canonica”

di Il Capo       E’ difficile pensare che, con ciò che stanno facendo e dicendo, i bravi cristiani pieni di compassione per tutti – basta che la pensino come loro – e pieni di odio e livore per tutti gli altri (ormai la stragrande maggioranza) possano evitare l’isolamento, collocandosi ai margini di una società multietnica, multireligiosa e multiculturale ...

Leggi Articolo »

Il ruspante razzismo made in Italy riesce a prendere lezioni anche da Angela Merkel

di Il Capo       Gente per la strade ad applaudire, regali per i bambini e bandiere dell’UE come regalo: questa è stata la teutonica risposta voluta da Angela Merkel e sposata dalla vicina Austria contro il razzismo ignobile dei paesi ex comunisti dell’Est incamerati dentro l’Unione con ingiustificata fretta, senza che un vero processo democratico fosse stato stabilito ...

Leggi Articolo »

L’ingiustificabile ed inumano razzismo delle autorità ungheresi

di Il Capo       Tenuti sotto controllo come animali alla stazione di Budapest dalle autorità ungheresi, quanto di più ingiustificabilmente fascista sia dato di vedere, 2mila profughi (altre migliaia arriveranno nelle prossime ore) non posso partire, non possono rimanere, accampati come bestie sotto l’occhio vigile della polizia di Orban che impedisce loro l’accesso alle banchine. I profughi hanno ...

Leggi Articolo »

Salvini o del #bloccaitalia: quando egopatia e sete di potere sono un esercizio suicida

di Il Capo       Diceva un politico socialista spagnolo che intervistai a Málaga qualche anno fa per un giornale locale,  che un politico che non cerca di conquistare il potere non ha in fondo scelto il giusto mestiere, ma – aggiungeva – rincorrere solo il potere non importa in che maniera e con quali fini, non è un ...

Leggi Articolo »

Quel muro in Ungheria che distruggerà l’Europa

di Il Capo       Il muro, voluto dal regime di estrema destra che sta distruggendo le libertà individuali in Ungheria, la libertà di stampa già messa a dura prova, così come le libertà individuali, da un premier senza scrupoli, oltre che da un popolo (a maggioranza quasi assoluta) schierato verso l’estrema destra intollerante e filonazista, sono un altro ...

Leggi Articolo »

Lei grida “Gay di merda, guardi il mio ragazzo?”, e parte il massacro. Giovani panfobici decerebrati pieni d’odio

di Il Capo     Titolare, “Lo scambiano per gay e parte il pestaggio” non è solo  un’errore, è soprattutto cercare di dare inconsapevolmente una giustificazione ad un fattaccio che una giustificazione non ce l’ha. In fondo se era gay… Invece non lo era. Aveva il solo “difetto” di apparirlo perché, dice la sua ragazza, “è un po’ eccentrico”. L’uomo ...

Leggi Articolo »

La differenza tra avere la pancia vuota ed averla invece piena. Di invidia

di Daniele Santi   Mi sveglio assai presto la mattina. Perché mi piace innanzitutto. In più in questi giorni in cui sembra di vivere in una fornace, le prime ore del mattino sono le uniche in cui è possibile godersi un po’ di frescura. In più qui in redazione siamo tranquilli, la mattina presto. Poi da metà mattina comincia il ...

Leggi Articolo »

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi