20.5 C
Roma
15.9 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeNotizieAfrica, Nord Africa & Medio OrienteKenyani nudi per protesta contro Obama

Kenyani nudi per protesta contro Obama

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Kenya Flag mapdi Giancarlo Grassi

 

Un partito conservatore di estrema destra anti-abortista, anti-gay, anti-attivismo-pro-omosessualismo [sic], ha deciso di protestare contro al visita di Obama in modo pacifico, inviando a riceverlo 5000 uomini e donne compeltamente nudi per “mostrare al presidente USA la differenza tra i sessi”, che Obama deve evidentemente ignorare nonostante una moglie e due figlie.

 

Gli intelligentissimi e originalissimi oppositori appartengono al Republican Liberty Party e manifesteranno piselli e tette al vento in occasione della visita di Barack Obama in Kenya il 22 e 23 luglio prossimi, per protesta contro la sua politica a favore dei diritti delle persone omosessuali.

 

Da notare la padronanza della lingua inglese del leader del partito, Vincent Kidala che scrive “The party’s main objective is for him to see and understand the different [sic] between a man and a woman”, che in Italiano suonerebbe “Il principale obbiettivo del partito è che lui veda e capisca il differente [sic] tra un uomo ed una donna”.

 

Un genio, come si nota dall’originale qui sotto.

 

 

Kenya Republican Liberty Party Lettera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(15 luglio 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE