17.9 C
Roma
15.6 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
8.7 ° C
10.6 °
7.1 °
94 %
3.2kmh
1 %
Mar
18 °
Mer
17 °
Gio
19 °
Ven
18 °
Sab
18 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeBuone NotizieLogistica per le imprese digitali: di cosa non si può fare a...

Logistica per le imprese digitali: di cosa non si può fare a meno

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Il commercio online ha rivoluzionato il mercato del lavoro e oggi occupa una larga fetta di mercato. I consumatori ormai hanno preso confidenza con questo mondo e non tornano indietro. Tutto questo richiede però grande maestria nella gestione di un e-commerce che non dipende solo dalla qualità del prodotto, dall’assistenza e dalla spedizione come spesso erroneamente si pensa.

Il successo di un’impresa digitale è racchiuso nell’efficienza della logistica, una componente che organizza e gestisce l’intero processo che sta dietro alla vendita, dall’arrivo dell’ordine fino alla consegna al cliente. Una catena che include una serie di processi e organizzazioni senza le quali il sistema di vendita non potrebbe svolgersi al meglio, in modo efficiente ma anche conveniente.

Quando si parla di logistica si fa riferimento all’inventario nel magazzino, alla sistemazione dello stesso, all’elaborazione e realizzazione degli ordini passando per il packaging, l’imballaggio, la spedizione e la gestione dei resi. Un sistema logistico efficace assicura che i prodotti siano consegnati nel modo più efficiente e conveniente possibile, garantendo così la soddisfazione del cliente e la fedeltà al brand.

È all’interno di questa complessa struttura che sono necessari alcuni sistemi e attrezzi che consentono di lavorare bene, in modo veloce ed efficiente. Tra questi, per la gestione ottimale del magazzino e la gestione quotidiana del lavoro, non possono mancare i carrelli da magazzino, strumenti utilissimi ed indispensabili, come indica RAJA attraverso la sua proposta di oltre 100 modelli, per lo stoccaggio della merce, per lo spostamento e la consegna di pacchi al cliente, oltre che per il trasporto dai centri logistici ai punti vendita.

Non tutti i prodotti disponibili sono uguali: ecco perché ogni azienda deve scegliere quello più adatto alle proprie esigenze, passaggio fondamentale per semplificare il flusso di lavoro e ottenere la massima resa da ogni operazione. I carrelli due ruote, ad esempio, sono ideali per il trasporto di pacchi, sacchi, casse e fusti, quelli portabombole, invece, per spostamenti più delicati.

Per consegne di prodotti pesanti in edifici con scale, sono indicati i carrelli saliscale. Quelli pieghevoli, di contro, sono pensati per muoversi in spazi ristretti e per ottimizzare gli spazi: robusti, resistenti e poco ingombranti, grazie ai manici pieghevoli o retraibili. Infine, i carrelli a 4 ruote sono specifici per la movimentazione di merci pesanti e voluminose. Tra i più gettonati quelli con pianale, ideali per carichi pesanti, pile di pacchi o documenti all’interno di aziende, magazzini e spazi di vendita.

 

 

(9 gennaio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 



Roma
pioggia leggera
17.9 ° C
19.5 °
15.3 °
64 %
1kmh
0 %
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
25 °
Ven
24 °
Sab
23 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE