Pubblicità
27.7 C
Roma
27.6 C
Milano
domenica, Aprile 14, 2024
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeGenova & Liguria LGBTDal 3 giugno a Genova è “Liguria Pride”

Dal 3 giugno a Genova è “Liguria Pride”

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti

Nel 2014 sulla spinta dell’urgenza di contestare l’arrivo a Genova delle Sentinelle in piedi, nasce il Coordinamento Liguria Rainbow. Nel 2023 alcuni degli esponenti di punta di quel movimento in pochi anni sono riusciti a ricoprire cariche istituzionali importanti, e le loro posizioni omo-lesbo-bi-a-transfobiche e oscurantiste oggi trovano legittimazione nell’ambito del governo più reazionario e di destra nella storia della nostra Repubblica. Le Sentinelle in piedi siedono oggi in Parlamento.

L’attacco del governo alle persone LGBTQIA+, iniziato con narrazioni demagogiche, sì è rapidamente trasformato in provvedimenti concreti tesi a minare le libertà, l’autodeterminazione e i diritti della nostra comunità. Il divieto rivolto alle/ai Sindache/i di trascrivere i certificati con due madri/padri, l’opposizione alla proposta del regolamento europeo che vuole garantire alle/ai figlie/i nate/i dalle coppie omosex la libera circolazione in Europa, e la calendarizzazione della proposta di legge per rendere la Gpa reato universale sono solo alcuni indicatori delle priorità e della visione anacronistica di società di chi ci governa.

È dunque in un clima politico preoccupante e reazionario nel quale i diritti civili delle persone LGBTQIA+ – ma anche delle donne e delle persone migranti – sono sotto attacco che ci apprestiamo a svolgere questa nona edizione del Pride, preceduta da sette giorni ricchi di attività rivolte a persone di tutte le generazioni, i generi, le identità di genere e gli orientamenti (a)sessuali.

Il Village e la Parata saranno, come sempre, occasione di visibilità e condivisione per le persone della comunità, ma quest’anno, più che mai, rappresenteranno una forma politica di r-esistenza civile a ogni tentativo reazionario e fascista di cancellare, fermare o reprimere diritti e libertà.

Il Liguria Pride Village (3-10 giugno) è un festival dei diritti, quest’anno dedicato al tema dei CORPI, nella cornice dello spazio accogliente dei Giardini Luzzati; un luogo per stare insieme nel rispetto delle reciproche differenze. In questa kermesse sarà possibile partecipare a mostre, concerti, giochi, teatro e presentazioni di libri, che animeranno un villaggio colorato nella città, per attraversare i muri delle identità e fare incontrare le persone, ognuna con la propria specificità e biografia. Sarà inoltre possibile cimentarsi in nuovi e divertentissimi giochi collettivi, ballare sulle note “silenziose” della Silent Disco o sfidarsi in tornei di giochi di carte e da tavolo.

Alcuni eventi richiedono prenotazione, tuttavia la maggior parte degli appuntamenti è a ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Otto giorni per tantissimi eventi, il Village è una proposta per stare insieme rivolta a persone e generazioni differenti, aperta alla cittadinanza all’insegna della gratuità.

Qui il programma.

La Parata con i carri, gli striscioni e la partecipazione di associazioni e della cittadinanza sarà sabato 10 giugno con partenza da via San Benedetto (concentramento dalle ore 15 e partenza ore 16) e arrivo in piazza De Ferrari. Lunghezza complessiva 4 km.

Maggiori informazioni sulle attività sono disponibili sui canali social del Coordinamento. Info: coordinamentoliguriarainbow@gmail.com.

 

(31 maggio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE