Pubblicità
martedì, Aprile 23, 2024
12.7 C
Roma
5.5 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeLa Guerra di PutinCessate il fuoco temporaneo per la creazione di corridoi umanitari. Lo annuncia...

Cessate il fuoco temporaneo per la creazione di corridoi umanitari. Lo annuncia l’agenzia Tass

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giancarlo Grassi

E’ con feroce aggressività che Putin, che ha invaso l’Ucraina, racconta la sua versione ai Russi in diretta televisiva in un discorso che è propaganda all’acido solforico allo stato puro. Parla di nazisti al potere, di cittadini ucraini usati come scudi umani insieme a studenti e a cittadini stranieri, tira in ballo studenti cinesi (effettivamente uno studente cinese è stato gravemente ferito negli scontri, ma non ad opera di nazisti che non esistono).

Informa i Russi che ci sono morti, che la Russia ha già creato corridori umanitari (non è vero, ma sono le indicazioni date alla sua diplomazia ed effettivamente l’annuncio ufficiale della Tass arriverà poco dopo, la trovate qui sotto), che ci saranno risarcimenti per i morti pari a cinque milioni di rubi, che ci saranno vitalizi per le famiglie. Per la prima volta ammette che c’è una guerra in corso, ma contro i nazisti ucraini che stanno commettendo un genocidio in Donbass, e i soldati russi sono lì per difendere la minoranza russofona. Stanno facendo la guerra per la pace. Poi si alza in piedi mentre dice: “Nessuno può minacciarci con armi nucleari”, ma è Putin stesso che ha innalzato l’allerta nucleare, non certo l’Ucraina né i paesi della Nato.

Un discorso di rara violenza verbale, violenza accentuata dal linguaggio del corpo di Putin che, davvero, non promette niente di buono per il futuro. Poi la notizia secondo la quale si è arrivati ad un cessate il fuoco bilaterale temporaneo per consentire corridoi umanitari per permettere ai civili di evacuare; la scrive dal suo profilo twitter la Tass, agenzia ufficiale.

(il testo del tweet dice: “Raggiunto un primo accordo per un cessate il fuoco temporaneo per la creazione di corridoi umanitari” come da dichiarazione di Mykhailo Podolyak”)

 

Macron, da parte sua e dopo una telefonata con Putin, avverte e dice: “Il peggio deve ancora venire”. Da dove arrivi e fin dove voglia spingersi questo peggio è cosa che ci toccherà vivere, nostro malgrado, occhi incollati agli schermi, per vivere in diretta la prima guerra della Storia che viviamo davvero in diretta, discorsi dei presidenti-rivali compresi, diretta che rende tutto ancora più inquietante. Mentre scriviamo la creazione di corridoi umanitari è nuovamente messa in discussione, proprio dal portavoce di Zelensky.

La situazione cambia così velocemente da non permettere di approfondire gli accadimenti nella loro successione, ciò che è certo è che i corridoi umanitari sono l’anticamera dell’assalto finale.

 

(3 marzo 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE