18.4 C
Roma
17.4 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeCopertinaL'Iran condanna a morte il rapper Toomaj

L’Iran condanna a morte il rapper Toomaj

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

La teocrazia degli Ayatollah ha condannato a morte per “corruzione” [sic] il rapper iraniano Toomaj Salehi da quello che viene chiamato un tribunale rivoluzionario. Lo ha reso noto l’avvocato dell’artista, Amir Raesian, al quotidiano Shargh citato alla stampa italiana.

Toomaj Salehi, 33 anni, era già stato arrestato in passato per accuse relative al contenuto delle sue canzoni e quindi incarcerato per avere partecipato alle proteste antigovernative seguite alla morte di Masha Amini: la 22enne deceduta dopo essere stata duramente selvaggiamente picchiata dalla polizia morale perché, a loro dire, non portava correttamente il velo. Il rapper è stato ritenuto colpevole di sedizione, propaganda contro il sistema e incitamento alle rivolte. L’avvocato dell’artista ha annunciato che farà. Toomaj Salehi è uno dei più celebri rapper iraniani e ha spesso criticato il regime.

 

 

(24 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE