Home / Copertina / “Stiamo vivendo dentro una menzogna”. Un post che fa riflettere. Positivamente #LaProvocazione

“Stiamo vivendo dentro una menzogna”. Un post che fa riflettere. Positivamente #LaProvocazione

di Daniele Santi #LaProvocazione twitter@gaiaitaliacom #Menzogne

 

Quando abbiamo cominciato nel 2015, ci leggevano in cinque (forse) al giorno, a denunciare ciò che denunciamo oggi, venivano coperti d’insulti, ci chiamavano pidioti (a noi|), servi di grillo, neofascisti travestiti da democrati, ci urlavano sui social “Chi vi pagaaaah?!?!?!” – e la risposta è sempre quella “Nessuno”: eravamo, siamo e saremo orgogliosamente un quotidiano indipendente d’opposizione.

Quando abbiamo cominciato nel 2015 a dire che questo paese viveva “dentro una menzogna”, articolando, discutendo, scrivendo, organizzando festival culturali che “aprissero” gli occhi, la Lega di Salvini non aveva ancora spostato i confini dell’Emilia Romagna e del Trentino Alto Adige grazie alla scienza della buona Borgonzoni, né aveva idea di come inventarsi fake-news come i bambini che scrivono in ginocchio nelle scuole genovesi: ci si doveva accontentare del M5S e di suoi esponenti che scrivevano che le sirene esistono, di una candidata sindaca – poi eletta – che prometteva mirabolanti funivie e di Alessandro Di Battista che si fingeva di sinistra. Eravamo già dentro una menzogna, ma guai a dirlo.

Dal 2015 abbiamo continuato a dire e a scrivere le stesse cose, ci leggete in diecimila al giorno e non più in tre, e alle bufale del M5S che si è scoperto partito di Governo dopo avere aperto la scatoletta di tonno ed averne gustato il sapore, si sono sostituite le bufale della Lega – quella Lega della quale scrivevamo nel 2016 che sarebbe andata al governo con il M5S se questi ultimi avessero vinto le elezioni – e giù insulti. Adesso la grande menzogna la vedono in tanti. Sfugge solo al PD che graniticamente continua a perseverare nel delirio della sinistra dalla quale proviene, secondo il quale le cose andranno bene semplicemente perché il PD è al Governo. Aspettate e vedrete. C’è da passare l’inverno. E non sarà per niente semplice. Vediamo dove porteranno le bufale; se a un risveglio della realtà reale o al continuare il lungo sonno degli incoscienti.

A scrivere “Stiamo vivendo dentro una menzogna” è stato un lettore, in commento ad un nostro articolo, sulla nostra pagina Facebook.

 

(15 settembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi