Pubblicità
27.7 C
Roma
27.6 C
Milano
domenica, Aprile 14, 2024
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertinaQuanti giorni mancano all’assegnazione di una scorta a Silvia Romano? (perché ce...

Quanti giorni mancano all’assegnazione di una scorta a Silvia Romano? (perché ce la stanno mettendo tutta questi politici odiatori)…

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa #Milano twitter@milanonewsgaia #Maiconsalvini

 

Viene da Treviso il primo capolavoro di razzismo all’Italiana contro un’italiana presuntamente convertitasi all’Islam, cosa della cui veridicità è lecito dubitare per ragioni che spiegheremo a tempo debito,perpetrato da italiano leghista, da Treviso che avrebbe portato, lo denuncia il quotidiano La Voce, un post su Facebook con una foto di Silvia Romano e il soave invito “Impiccatela”.

Secondo lo stesso quotidiano, che cita la stampa locale, il post è stato pubblicato e prontamente rimosso ed è stato duramente condannato anche dal sindaco di Asolo, Mauro Migliorini, che ora sta valutando le richieste di dimissioni del consigliere che sono arrivate da più parti. L’odiatore in questione, non nuovo a scorribande del genere, è tal Nico Basso professione politica venetista [sic], capogruppo della lista civica “Verso il Futuro”, ex assessore della giunta comunale leghista. Insomma uno medagliato. Non se l’è presa solo contro Silvia Romano, ma ha pubblicato commenti offensivi anche verso il premier Giuseppe Conte e il ministro Luigi Di Maio.

Poi c’è il post disgustoso del consigliere regionale leghista dell’Abruzzo, quella giunta che ha tagliata 75 milioni alla sanità della regione ed ha aumentato lo stipendio ai suoi dirigenti in tempi di Coronavirus. Quella giunta lì. Il consigliere regionale Simone Angelosante ha postato questo capolavoro di stupidità razzista sulla sua pagina Facebook, preceduto da un altro post dove si scusava per non poter accogliere [sic] più amici avendo raggiunto il massimo di 5mila. Sopravviveremo anche a questo.

 

Avete mai sentito di qualche ebreo che liberato da un campo di concentramento si sia convertito al nazismo e sia tornato a casa in divisa delle SS?

Pubblicato da Simone Angelosante su Lunedì 11 maggio 2020

 

Chi forse non sopravviverà, dal punto di vista politico è proprio il consigliere regionale che potrebbe avere guai dal momento che Meloni, leader del partito che esprime il presidente di regione abruzzese – quello dei tagli e degli aumenti che Angelosante ha presumibilmente votato, essendo parte di quella maggioranza che taglia soldi alla sanità per aumentare gli stipendi ai direttori, e alla faccia vostra, rimandando quelli ai dirigenti ad un futuro più propizio – si è smarcata dalla linea anti-Silvia Romano della Lega e la Lega stessa, in un rigurgito di ciò che sembra civiltà, ma è opportunismo, si è smarcata dal post dell’Angelosante che ha già cinquemila amici su Facebook.

Ora quando a Silvia Romano sarà assegnata una scorta affinché possa essere protetta dall’odio che questi, e purtroppo molti altri, incoscienti le stanno scaraventando addosso, non rompete i coglioni con i costi per lo stato eccetera. Avete devastato il ritorno in Italia di una venticinquenne già sufficientemente provata dalla vita. In fondo quell’odio che manifestate con i post non è molto diverso dall’odio di coloro che dite di combattere. Un’accozzaglia di politici che fanno vergognare di essere italiani.

E qualcuno delirava di “ne usciremo migliori”. Ma per favore…

 

(12 maggio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0

0
0

Pubblicità

LEGGI ANCHE