Home / Copertina / Ed ecco arrivata la bufala pre-elettorale della leghista pestata dalle Sardine. Disgustoso

Ed ecco arrivata la bufala pre-elettorale della leghista pestata dalle Sardine. Disgustoso

di Giovanna Di Rosa #Maiconsalvini twitter@gaiaitaliacom #Bufale

 

Dopo la santificazione di Salvini via processo, dopo la minaccia di morte ad orologeria, mancava la bufala del pestaggio operato dalle Sardine ai danni di qualche leghista. Meglio se donna. Perché la correttezza e la sincerità, per certi leghisti, sono tutto. La bufala è puntualmente arrivata ed è stata puntualmente sbugiardata.

I fatti sono pubblicati da Tpinews.it e da Bufale.net (che la definisce “una vecchia conoscenza del nostro archivio”) e la leghista con il cappello militare e lo stemma da ardito l’ha pubblicata con tanto di foto col volto tumefatto (chissà da chi) e al naturale corredandola di certificato medico che elenca i presunti danni subiti dalla poverina massacrata di botte da due “tipi vestiti strani e con i rasta”. Peccato che il referto medico è pur’esso falso, cioè non appartenente alla sincera leghista, ma preso da una denuncia social fatta da ad Avellino dopo l’aggressione di un 13enne da parte di alcuni bulli all’interno di una scuola.

Secondo il fantasioso racconto della sbugiardata  sul posto sarebbero arrivati Carabinieri e un’autoambulanza, ma secondo il sito Bufale.net, che ha contattato i carabinieri, nessun intervento è stato effettuato sul posto nel luogo del presunto pestaggio nella data indicata. Nemmeno al personale dell’Esselunga di via Milano a Brescia, vicinissimo al luogo della presunta aggressione, risulta nulla.

Il racconto è pubblicato dal 20 gennaio 2020 – con didascalia che informa che i fatti non sono stati verificati – da VoxNews.

La morale della storia è che sono incapaci anche di raccontare bufale. Una pena.

 

 

(21 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi