Aveva ragione Federico Pizzarotti, parte terza

Condividi

di G.G. #Parma twitter@gaiaitaliacomlo #Lopinione

 

 

Se il lentissimo spoglio delle schede elettorali confermerà i dati che emergono, centrodestra in vantaggio con Solinas con 12 punti sul centrosinistra di Zeddalo schianto del M5S sarà ancora più evidente e la caduta del Capetto ancora più rovinosa: il candidato del grillismo si attesta, per ora, al 10,5%; alle politiche del 4 marzo 2018 era al 42,7%. Il Capetto è tranquillo perché “per la prima volta” entreranno in consiglio regionale “numerosi consiglieri” pentastellati, Insomma Pizzarotti aveva ragione è ormai alla nostra terza puntata.

Il Sindaco di Parma, ex M5S epurato proprio da Di Maio, bombarda con precisione chirurgica i suoi ex colleghi di partito facendoli a pezzi lentamente, senza lasciare scappare nemmeno un dettaglio, come potete leggere quiPizzarotti del resto lo aveva detto con chiarezza cristallina: “Far governare i 5Stelle” (…) per vederli tornare “nel pantano totale”, rincarando poi la dose in un’intervista al quotidiano Libero del 13 novembre scorso quando disse che “Il M5S ha tradito se stesso e non durerà”: mai profezia politica si è avverata con sì mortale puntualità.

 




 

 

(25 febbraio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 


 

Pubblicità

altre notizie

I No Green pass chiamano il 112 della Polizia per dire che la Polizia li blocca senza sapere che al 112 risponde la Polizia

di Daniele Santi, #poverinoi Così, visto che erano circondati dalla polizia, per dirla alla Ridolini cercando di evocare le espressioni soddisfatte...

Quelli che “già a Pompei” c’era un “mosaico” che “conteneva un QR code per il Green pass”

di Giovanna Di Rosa, #bufale E' proprio quella magnifica invenzione che è Bufale.net a riportare la notizia. I creduloni...

David Sassoli ricoverato in ospedale in Italia dal 26 dicembre

di Redazione Politica Il presidente del parlamento europeo David Sassoli è ricoverato dal 26 dicembre in ospedale in Italia per complicazioni...

Iran. Ventenne decapitato dalla famiglia perché omosessuale

di Ragazzi di Tehran, #Iran Aveva 20 anni e si chiamava Alireza Monfared. Aveva vent'anni e voleva una nuova vita....
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: