Pubblicità
sabato, Aprile 20, 2024
13.8 C
Roma
11.4 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeCopertinaCarina l’idea milanese del “biglietto sospeso” al cinema Beltrade per chi è...

Carina l’idea milanese del “biglietto sospeso” al cinema Beltrade per chi è migrante

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

 

 

di Redazione #Cinema twitter@gaiaitaliacomlo #Migranti

 

 

Il “caffè sospeso” fa scuola così a Milano arriva il “biglietto sospeso” per entrare al cinema grazie all’iniziativa del cinema Beltrade. Chi lo vorrà potrà infatti lasciare un omaggio di 3 euro che corrisponderà al biglietto per un migrante più un altro migrante (o richiedente asilo) amico del primo che entrerà gratis.

L’iniziativa si chiamerà “Karmaticket” ed è stata lanciata dalla struttura culturale in via Nino Oxilia 10 tramite un post su Facebook .Il I biglietti donati saranno destinati alla Rete Scuole Senza Permesso,  allo Sprar o alla Fondazione Casa della carità A. Abriani.

L’iniziativa ha suscitato naturalmente un vespaio di polemiche perché c’è chi ritiene che vadano aiutati anche gli italiani in difficoltà economica e non solo gli stranieri, ed il Corriere di Cairo si è affrettato a sottolinearlo, che non si possono scontentare i pentaleghisti che affollano i palinsesti de La7.

La risposta del gestore del Beltrade non si è fatta tuuttavia attendere ed ha assicurato che “bianchi, rossi e gialli in difficoltà entrano tranquillamente al Beltrade, pagando pochissimo o proprio niente”, ma abbiamo come la sensazione che la faccenda non finirà qui. Anche se il cinema Beltrade è una delle realtà culturali più vivaci della città e non può essere certamente accusato di cercare facile pubblicità.


 

(22 agosto 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE