Home / Copertina / Secondo i sondaggisti Pizzarotti starebbe per fare a pezzi il M5S a Parma, e anche nelle altre città…

Secondo i sondaggisti Pizzarotti starebbe per fare a pezzi il M5S a Parma, e anche nelle altre città…

di Giancarlo Grassi

 

 

 

 

Girano sondaggi che gelano le gonadi ai filibustieri della bufala a5Stelle: sono quelli che riguardano la lista di Federico Pizzarotti a Parma, accreditata di un 31% mentre il M5S sarebbe relegato al 2,5%, dopo i trionfi pizzarottiani di 5 anni fa. Se le cifre venissero confermate dalle prossime amministrative sarebbero la conferma che il M5S non vuole avere politici di valore tra le sue fila, e l’avere buttato fuori Pizzarotti dal movimento 5 espelle starebbe lì a testimoniarlo, ma gentucola da due scudi pronti a farsi dirigere dall’alto, nell’illusione di essere diventata qualcuno.

Scrive Il Giornale che in tutte le grandi città il M5S sarebbe addirittura fuori dai ballottaggi: posto che i sondaggi possono dire di tutto è proprio l’ultima rilevazione EMG Acqua per il TgLa7, che non è certo una rete legata al PD, dice che a Verona a contendersi la partita dovrebbe essere un terzetto: Orietta Salemi del centrosinistra, Federico Sboarina del centrodestra e Patrizia Bisinella, senatrice di Fare! e fidanzata del sindaco uscente Flavio Tosi, quando si dice fare le cose in famiglia. Il grillino Gennari, consigliere uscente, dovrebbe restare fuori. Anche a Genova si prefigurerebbe il ballottaggio tra il centrosinistra rappresentato da Gianni Crivello e la lista unitaria di centrodestra capeggiata da Marco Bucci. Anche lì rimarrebbe fuori Luca Pirondini, imposto da Beppe Grillo del Sacro Blog. A Parma, si diceva poco fa, potrebbe spuntarla Federico Pizzarotti accreditato di un quasi 31%, ma Paolo Scarpa, in lizza per il centrosinistra sta lì ad un’incollatura. A Palermo i grillini come Ugo Forello, tra firme false, audio rubati, coerenza ed onestà, non vedrebbero il ballottaggio nemmeno da lontano. I duellanti dovrebbero essere Leoluca Orlando per il centrosinistra e Fabrizio Ferrandelli per il centrodestra. Il Vate della Bufala nel frattempo sorvola sulle firme false su documenti ufficiali, sul fatto che un esposto gli chiede conto delle questioni fiscali del suo movimento, e grida che vincerà.

Alle regionali.

 

 

(25 maggio 2017)



 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata


 

 

 

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi