Home / lgbtqi / Africa & Maghreb lgtb / Marocco, due uomini imprigionati per omosessualità ad Agadir

Marocco, due uomini imprigionati per omosessualità ad Agadir

Gay Maroc 01di Ahmed Naouali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due uomini di 23 e 46 anni dei quali sono note soltanto le iniziali – che ci guardiamo bene dal pubblicare – sono stati arrestati in una località nel sud del Marocco, vicina ad Agadir. I due sarebbero stati sorpresi dalla Polizia mentre facevano sesso in auto in un luogo all’aperto (cosa che è difficile da credere comunque la si racconti). Uno dei due avrebbero ammesso i fatti mentre l’altro li avrebbe negati recisamente. La Corte di Agadir ha confermato l’arresto il 30 giugno scorso ed i fatti risalirebbero al 20 maggio. Posto che soltanto due pazzi si sarebbero messi a fare sesso in macchina, in orario diurno, in Marocco, secondo alcune fonti i due avrebbero “confessato” e la descrizione dei fatti della Polizia sarebbe stata “esaustiva e dettagliata”. I due si troverebbe in carcere fino al processo che dovrebbe tenersi nei prossimi mesi. L’omosessualità è punita dalla legge marocchina con pene fino a tre anni di carcere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(3 agosto 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

Comments

comments

gaiaitalia.com

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi