Da non perdere
Home / Notizie / Come se fosse una cosa seria / La pacata reazione russa alla possibilità che Putin sia uno che nasconde miliardi a Panama

La pacata reazione russa alla possibilità che Putin sia uno che nasconde miliardi a Panama

Vladimir Putin 11di Daniele Santi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

C’è stata una pacata reazione russa alle notizie che giungono da Panama e che accusano il loro presidente-dio di avere messo al sicuro da quelle parti l’irrilevante somma di due miliardi di dollari, dietro un prestanome, che sarebbe poi un’altro tipo conosciuto in mezzo mondo, nientepopodimeno che Sergei Roldugin, violoncellista di talento. Ed intimo amico di Putin.

 

Per i Russi, che reagiscono sempre con pacatezza quando gli si accarezza la schiena, le accuse sono frutto “dell’invidia occidentale dopo gli straordinari successi russi in Medio Oriente” e insomma, tra le righe, uno “state attenti che potremmo anche romperci i coglioni sul serio”, c’è anche. L’importante è non leggerlo. Non è una storiella da nulla quella dei due miliardi messi là, anche se il nome di Vladimir Putin non si legge mai nelle carte che arrivano da Panama, e i russi non sono certo dei dementi come gli Islandesi che hanno invaso la capitale Rejikiavick (pare siano il 95% degli abitanti a manifestare) per chiedere le dimissioni del loro primo Ministro, coinvolto pure lui nella storiella. I russi memori dei carri armati se ne stanno più tranquilli, poi a loro l’uomo forte fortissimo è sempre piaciuto. Come la vodka. Fa parte del vivere quotidiano del maschio alfa il rispetto per l’uomo forte. Che rischi che te lo metta in quel posto solo in senso figurato. Come del resto la vodka.

 

Contestando gli articoli del Guardian e di altri giornali internazionali gli orsi russi hanno aprlato di “mezzi legali” non meglio identificati per difendere l’onore del presidente e considerando che essi ritengono legali anche gli interventi in Ucraina ed in passato in Georgia, ecco che c’è poco da star tranquilli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(5 aprile 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Comments

comments

Server dedicato
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi