.
11.8 C
Roma
giovedì, Dicembre 2, 2021

Alessandro Di Battista: “Unioni Civili? Importanti come altre venti leggi”, ecco come la pensano i 5 Stelle

Baci pentastellati alla Camera in favore della Legge contro l'Omofobia nel 2013 quando ancora fingevano di essere a favore. Coerenza a 5 Stelle
Baci pentastellati alla Camera in favore della Legge contro l’Omofobia nel 2013 quando ancora fingevano di essere a favore dei diritti di lesbiche e gay. Coerenza a 5 Stelle

di Il Capo

 

 

 

 

 

 

Devono essersi riuniti di notte per un brainwashing, ops, storming, così da illustrare al paese di destra che le Unioni Civili non le vuole che sui 5 Stelle si può contare, perché loro son di destra di sinistra e anche di centro, e tutto questo riescono ad esserlo senza essere un cazzo, queste straordinarie genti…!

 

Dopo il brainwashing, ops, storming notturno è possibile che Alessandro Di Battista abbia pensato di proporre il suo risibile pensiero alle cronache affidando a La Stampa, che Aska News riprende, una dichiarazione che non lascia nemmeno troppo stupito colui che nell’insipiente populismo estremista destroso dei 5 Stelle non ha mai creduto, né mai crederà, ma farà saltare i nervi agli ingenui che votano con la pancia.

 

Dopo avere al solito incolpato Renzi ed il Pd, chiamato parruccone Zanda, perché nel verbo a 5 Stelle l’offesa all’altro rende migliori loro, i Cittadini,  a precisa domanda “Ma la legge Cirinnà rischia davvero di non vedere la luce?” il prode Di Battista ha risposto: “E allora? Quella sulle unioni civili è una legge importante come altre venti”. Perché capiate voi che non l’avete capito, e lo capiate una volta per tutte, che i Cittadini a 5 Stelle in parlamento per farla pagare a chi era in Parlamento prima di loro e non per cambiare le cose; che non sono altro che venditori di fumo irresponsabili che cambiano idea ogni cinque minuti a seconda di quanto il loro cambiare rotta possa intralciare i lavori parlamentari. Tutto farebbero affinché il Pd non possa assumersi la paternità di una nuova stagione sui Diritti Civili.

 

E si baciavano in parlamento a favore dei diritti di gay & lesbiche! Svegliatevi bambine: questi sono senza vergogna e senza pudore. E la prossima volta quando siete nell’urna, pensate prima di votare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(19 febbraio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,764FansMi piace
2,382FollowerSegui
128IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: