Home / Notizie / Interessa? / Di gravidanze more uxorio e di compassione [sic] tutta Italiana…

Di gravidanze more uxorio e di compassione [sic] tutta Italiana…

Giorgia Meloni 02di Daniele Santi

 

 

 

 

E’ lei una delle protagonista, la donna che ha una risposta a tutte le domande, soprattutto quando riguardano gli altri, la regina dei talk show dove con il suo fare aggressivo riesce a trasformare in rissa anche una trasmissione che parli della dolcezza dei profiteroles; una dei tanti alfieri del fate quel che dico, ma non quel che faccio, quella che darà alla luce – perché umana – innocente creatura con l’onta di nascere in coppia more uxorio, e quindi in peccato mortale, che si monda e si annuncia, come novella madonna delle grazie, in sì pubblica manifestazione familista, dove tutti son migliori di tutti gli altri per il semplice fatto di respirare. Non è sposata, ma a chi appoggia siffatte manifestazioni familiste tutto si perdona.

 

Lato B: un numero imprecisato di italiani che come d’abitudine i-scagliota si scagliano – è ridondante ma che cce voj fà -riempiendo d’insulti la poveraccia la quale, difesa d’ufficio dalla Ministra Boschi e da una battutaccia di Vladimir Luxuria, diventa vittima sacrificale e tutti gli i-scaglioti miao, cambiano idea e cominciano a difenderla.

 

Alla signora incinta alla quale auguriamo la felicità che merita e salute e lunga vita al nascituro, mancano due cose fondamentali: il pudore e la coerenza. Agli i-scaglioti che non sanno far altro che insultare gli altri sui social per poi redimersi sui social manca la capacità di tenere il pallino fermo e pretendere da chi li rappresenta, di qualsiasi schieramento, coerenza tra ciò che dicono e ciò che fanno.

 

Non è un problema della politica. E’ un problema degli Italiani.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(2 febbraio 2016)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiatalia.com 2016 – diritti riservati, riproduzione vietata

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi