17.5 C
Roma
17 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Torino
cielo sereno
9.8 ° C
12.1 °
7.6 °
93 %
3kmh
0 %
Mar
18 °
Mer
17 °
Gio
19 °
Ven
18 °
Sab
16 °

POLITICA

Pubblicità

ALTRA POLITICA

Pubblicità

ESTERI

Pubblicità
HomeDico quello che mi pare..."Formazione Sociale Specifica", coppie dello stesso sesso ridotte a target: l'ennesima vergognosa...

“Formazione Sociale Specifica”, coppie dello stesso sesso ridotte a target: l’ennesima vergognosa porcata

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Dito Medio Rainbowdi Il Capo

 

 

 

Se la nostra classe politica voleva permettere alle forze omofobe, ai vari pazzi pronti a scatenare muscoli e violenza contro le coppie dello stesso sesso che accederanno all’istituto fino a ieri conosciuto come Unioni Civili, forse in via di approvazione (il forse va sottolineato) ci sono riusciti: le coppie dello stesso sesso infatti saranno “Formazione sociale specifica”, grazie all’approvazione di un emendamento alle legge Cirinnà (non ne cambia la sostanza, ma che vergogna!) che incardina la legge all’articolo 2 della Costituzione (quell che riguarda i diritti delle persone) e non all’art.29 (che invece riguarda la famiglia), così che la santa famiglia tradizionale italiana, quelli i cui maschi sono i primi frequentatori dei bordelli thailandesi dove si spossono trombare bambine, si chiama pedofilia, sia al riparo dal pericolo di essere confusa con la perversa formazione sociale specifica formata da persone dello stesso sesso.

 

 

Si tratta di una porcata vergognosa che il governo Renzi pagherà carissima sul piano elettorale: incardinando la legge all’articolo 2 della Costituzione (stravolgendo le finalità ed il messaggio stesso dell’articolo costituzionale) con la nuova denominazione si dice, in poche parole, che si sta certo riconoscendo un diritto “del singolo ad avere una formazione sociale ove svolgere la sua personalità”, ma quella cosa che ne viene fuori non è una famiglia, perché quest’ultima è fondata sul matrimonio (art.29), e non certo da due persone dello stesso sesso che famiglia non sono. Si stravolge quindi il concetto di uguaglianza che la Sen.Cirinnà ha sostenuto fin qui (anche con una intervista al nostro giornale) per regalare ai detrattori del concetto esteso di famiglia il contentino che prosegue nell’annoso esercizio della descriminazione delle persone omosessuali di questo paese da parte di uan minoranza politica che detta legge e di uno Stato estero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(3 settembre 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2015 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Roma
cielo sereno
17.5 ° C
19 °
14.5 °
64 %
2.1kmh
0 %
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
25 °
Ven
24 °
Sab
20 °
Pubblicità

LEGGI ANCHE