Pubblicità
domenica, Aprile 21, 2024
19.7 C
Roma
16 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieCome se fosse una cosa seriaQuelli che "Ti manda a salutare Tizio..." e tu nemmeno sai chi...

Quelli che “Ti manda a salutare Tizio…” e tu nemmeno sai chi è (e non conosci neanche Caio)…

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Isteria 300x450di Iosonodio

Un familiare mi chiama e mi dice con voce allegra “Sai ti saluto tanto il tale…!”, rispondo “Ah, sì?”.

Il familiare, che mi conosce essendo familiare, rimane leggerissimamente basito e mi chiede lumi. Rispondo che non ricordo chi sia. Quando il familiare procede magnanimo con le descrizioni e le informazioni necessarie al mio comprendere, finalmente capisco. Il “tale” che mi saluta è uno che non mi parla dal 1982, per ragoni che ignoro, così come ignoro le ragioni per cui improvvisamente mi manda un saluto per interposta – per quanto familiare – persona.

Avrà letto di me da qualche parte? Mi avrà incontrato in qualche sito passeggin passeggiando e riconoscendomi preso da rimorsi insopportabili ha pensato di mandarmi un salutino via familiare ignaro? Avrà avuto un sogno erotico che ritornava dall’infinito passato che riguardava esperienze che da giovane e viril virgulto aveva messo nell’archivio della sua memoria?

Rispondo al familiare che non mi ricordo di “tizio” e che potrebbe anche essere qualcuno che non mi saluta da decenni, per quanto ne so, aggiungo che mi dispiace “comunque grazie per l’ambascia, ché ambasciator non porta pena”, mando baci e abbracci, dico a presto e riaggancio.

Tanto è così va il mondo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(29 luglio 2014)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE