20.5 C
Roma
15.9 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeLa Pagina de La LuridaLa Lurida: ... 'Scoltate, andrei in vacanza se non disturba e se...

La Lurida: … ‘Scoltate, andrei in vacanza se non disturba e se disturba è uguale (e baczi a la @CarlaCabiz)

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Taccodi La Lurida  twitter@LaLurida

Sicome non czi son micca andata l’anno scorso in vacanza che cz’avevo qua mio nipote adole sente con mia sorella quella biologzica che il figlio lo volevo io e l’ha fatto lei, che è stato tutto un andar su e gziù da Imola al mare e viczeversa, che due maroni, che cz’avevo un caldo che tiravam dei cancheri a grappoli e coi rampini che s’ataccan meglio, e che abiam speso un casino di soldi di benzina, e sicome il mio nipote adole sente quest’anno si fa i suoi e in vacanza czi va da solo coi suoi amiczi e mia sorella sicome non cz’ha più bisogno di mare per il suo figliolo non mi chiama neanche per dire “…’Scolta cz’hai l’ictus?”, mi son comprata un bilietto e vado a darla via in Tunisia.

Che mi czi voleva la rima. Sì sì.

Tre setimane in un vilaggzio, m’han detto a l’agzenzia di viaggzi che c’eran dei gruppi di gzente simpatica che cz’ho detto ‘scoltae coi gruppi czi vai te, amica che io czi vado da sola,  e lei: mo’ costa meno… e io: tè fatti i cazzi tuoi che ti sepelisco coi czento euri se non taczi così che vado da sola… Vado a vedere Kelybia che Il Capo m’ha detto che è belissima poi prendo il un altro areo e ‘rivo al vilaggzio a Gzerba tre o quattro gziorni dopo così le comitive son gzià fatte e io mi facczio i miei come mi son sempre fatta i miei tutta la vita che quando faczevo la travesta di amiche cze ne avevo due di numero tè figurati se cz’ho bisogno de la comitiva adesso, che andate in casino voialtri che pensate d’esser gziovani tutta la vita che cz’è il tempo de le comitive e quello per capire il mondo che vivete da semi e morite ignoranti…

Comunque ve lo diczevo che andavo in vacanza nel caso che vi mancavo che mi scrivete sempre che son simpatica e che vi fate dellle risate della madonna quando mi legzete, che non ho mai capito perchè che io dico della roba serissima, sarete voi che non capite, boh?

E comunque poi a setembre quando ritornavo czi davam poi dentro che ve ne raconto di tutti i colori che non crediate micca che anche se c’zho gli anta abondanti e può anche darsi che uno sbolfero improviso mi fa voltare i piedi a l’ussio repentinamente (che l’Itagliano lo so poi anch’io) so ancora come pasarmela bene…

Ecco. L’ho detto.

E tanti avguri di buone vacanze a tutti voi.

Mo’ alla Carla Cabiz di più… Perchè sì.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(29 luglio 2014)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©LaLurida 2014
©gaiaitalia.com 2014
diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE