9.9 C
Roma
sabato, Ottobre 16, 2021

Marocco, la patetica storia dell’Imam che violenta un adolescente ed incolpa il diavolo

Marocco Imamdi Daniele Santi

Abbiamo pubblicato la notizia sabato scorso, un Imam residente del sud del Marocco, invaghitosi di un bellissimo adolescente, lo ha attirato nella sua casa con l’aiuto di un amico e lo ha violentato.

Prontamente denunciato di è difeso ammettendo la violenza, ma affermando di non avere “agito per piacere”, ma perché “posseduto da un Djinn” un demone, che lo ha spinto alla violenza.

Noi che siam curiosi, abbiamo approfittato dei numerosi collaboratori di fede islamica delle nostre testate ed abbiamo chiesto lumi, ricevendo risposte (condite da grasse risate) pressoché univoche: l’Imam non sa quello che dice perché chi studia con profondità le sacre scritture è immune dall’attacco dei demoni.

Ne deriva che l’Imam violentatore non è solo colpevole, ma anche bugiardo. A conferma che i peggiori omofobi sono coloro che hanno qualcosa da nascondere.

 

 

 

 

 

[useful_banner_manager banners=24 count=1]

©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,687FansMi piace
2,378FollowerSegui
120IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: