20.5 C
Roma
15.9 C
Milano
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
HomeLGBTIQ+Africa & Maghreb lgtbMarocco, Imam violenta un giovane poi da la colpa al demonio

Marocco, Imam violenta un giovane poi da la colpa al demonio

Pubblicità
GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Marocco Imamdi Ahmed Naouali

La notizia viene dalla provincia marocchina di Taroudant nel sud del paese, dove un Imam ha circuito con l’aiuto di un conoscente un giovane del luogo perché “abbagliato dalla sua bellezza” e dopo la denuncia di quest’ultimo è stato arrestato dalle forze dell’ordine e processato per direttissima.

L’Imam non ha negato la violenza, ma ha detto di avere agito sulla base di un impulso irresistibile causa da uno “djinn”, un demone, che si è impossessato di lui spingendolo a commettere il turpe atto sessuale.

La sua dichiarazione, in realtà, suona ancora più divertente, laddove esprime “Non nego di avere avuto rapporti sessuale con questo giovane adolescente. Riconosco di averlo fatto, ma non per piacere. Solo in esecuzione al volere del “djinn” che mi possiede”.

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2013
tutti i diritti riservati
riproduzione vietata

 

 

 


 

Pubblicità

LEGGI ANCHE