Pubblicità
martedì, Aprile 23, 2024
10.6 C
Roma
5.5 C
Milano
Pubblicità
PubblicitàBritish School Banner 2023

POLITICA

PubblicitàLancio Master 2023 Limited Edition

ESTERI

Pubblicità
Pubblicità
HomeLGBTIQ+Africa & Maghreb lgtbEtiopia, quotidiano nazionale avverte che la "satanica" malattia gay si diffonde nel...

Etiopia, quotidiano nazionale avverte che la “satanica” malattia gay si diffonde nel paese

GAIAITALIA.COM NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Etiopia Flag Mapdi Paolo M. Minciotti

Un quotidiano a diffusione nazionale in amarico assai seguito, ha pubblicato una notizia riguardante una “satanica” malattia “gay” che si sta diffondendo nel paese, paragonandola all’abuso sui bambini, malattia “importata direttamente dall’Occidente corrotto”, dato che gay sul territorio etiope non ne esistono, come del resto in tutta l’Africa.

L’articolo provoca volontariamente i lettori diffondendo odio gratis, come se ce ne fosse bisogno, ed equipara l’omosessualità alla pedofilia, alla violenza sessuale, accusa i gay di corrompere gli adolescenti e di violentarli e di essere responsabili della diffusione dell’HIV/AIDS in Etiopia.

Chiude infine parlando di prostituzione maschile alla ricerca di clienti ricchi per le strade ed i bar di Addis Abeba.

Annuncia infine l’uscita di un documentario intitolato “No al Silenzio – 666 atti omosessuali in Etiopia” (un titolo ridicolo come le loro teorie, ma che volete farci), che pretende di spiegare la verità (sic) sull’omosessualità nel Paese.

Per l’associazione Rainbow Ethiopia si tratta di una iniziativa prodotta dal governo ad uso propagandistico anti-gay senza nessuna connessione con la realtà sociale del paese, fortissimamente influenzata dalla tradizione cristiana e musulmana.

 

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2013
riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE