Turchia, attacco omofobo contro lo stilista Barbaros Şansal

Condividi

BarbarosSansaldi Paolo M. Minciotti

Lo stilista turco Barbaros Şansal è stato vittima di un violento attacco omofobo giovedì scorso a Istanbul verso le cinque del mattino nella centralissima piazza di Taksim, centro culturale della città.

Secondo la testimonianza dello stilista picchiato a sangue (gli hanno rotto il naso), gli assalitori prima di pestarlo, gli hanno detto che avrebbe pagato per le sue idee e per i suoi scritti con la vita.

Lo stilista, molto famoso in patria, ha difeso i diritti delle persone omosessuali in una intervista al quotidiano turco Sözcü. Nell’intervista aveva affermato che poliziotti lo avevano rapito e violentato nel 1980.

L’assalto testimonia la precaria situazione delle persone lgtb in Turchia, dove rischiano la vita e dove non hanno nessun tipo di tutela in caso di pestaggi a sfondo omofobo (prima di stupirvi, pensate in che paese vivete, grazie).

Pubblicità

altre notizie

I No Green pass chiamano il 112 della Polizia per dire che la Polizia li blocca senza sapere che al 112 risponde la Polizia

di Daniele Santi, #poverinoi Così, visto che erano circondati dalla polizia, per dirla alla Ridolini cercando di evocare le espressioni soddisfatte...

Quelli che “già a Pompei” c’era un “mosaico” che “conteneva un QR code per il Green pass”

di Giovanna Di Rosa, #bufale E' proprio quella magnifica invenzione che è Bufale.net a riportare la notizia. I creduloni...

David Sassoli ricoverato in ospedale in Italia dal 26 dicembre

di Redazione Politica Il presidente del parlamento europeo David Sassoli è ricoverato dal 26 dicembre in ospedale in Italia per complicazioni...

Iran. Ventenne decapitato dalla famiglia perché omosessuale

di Ragazzi di Tehran, #Iran Aveva 20 anni e si chiamava Alireza Monfared. Aveva vent'anni e voleva una nuova vita....
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: